Santo Stefano di Sessanio

Vorrei segnalare un posto a me molto caro che ho visitato con un gruppo di amici, tra i quali Walter che mi ha aiutato a ricordare meglio quanto vissuto, ottimo compagno di viaggio e ideatore con me dei posti da scoprire!
Oggi vi racconterò di Santo Stefano di Sessanio. Vale la pena visitarlo sia per la bellezza che per le emozioni che provo quando ci vado. Situato nel Parco Nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga, è una delle perle d’Abruzzo, è inserito nel prestigioso club de I Borghi più belli d’Italia“. Il suo centro storico è piccolo ma molto suggestivo….di origine medioevale, era quasi completamente abbandonato ma l’uomo che salva i borghi – Daniele Kihlgren –  imprenditore italo- svedese ha deciso di recuperare l’antico borgo e vi ha creato un albergo diffuso.

Qui il tempo sembra essersi fermato. Camminando nelle piccole viuzze del borgo ci fanno compagnia l’odore dei camini……la vista spettacolare sulle montagne……il cinguettio degli uccellini…..proprio come nelle favole. Vale una sosta il caseificio Formaggi Paola Panone  ha due punti vendita di cui uno nel centro di S.Stefano l’altro nel comune di Barisciano.

Fuori dal centro abitato sono da visitare la chiesa cimiteriale di S. Stefano e, sul bordo del piccolo lago ai piedi del paese, la suggestiva chiesetta della Madonna del Lago (XVII sec.). La chiesa è rimasta danneggiata dall’ ultimo terremoto dell’Aquila……..sempre sul lago c’è un piccolo ristorante dove si può mangiare …..cucina semplice con prezzi modici: la locanda del lago 0862899019. da qui una stradina, percorribile in auto, ci condurrà direttamente a Campo Imperatore.

Nelle vicinanze di S. Stefano di Sessanio, in territorio di Calascio, si trova il suggestivo castello di Roccacalascio (1.512 m. slm), uno dei castelli più elevati d’Europa…….qui hanno girato il film Lady Hawke. Nei dintorni anche una suggestiva chiesa ottagonale. Da qui si può proseguire per Castel del Monte e raggiungere Campo Imperatore.  Merita una deviazione il paesino di Farindola dove si produce l’omonimo Pecorino  presidio Slow Food.

Mafaldina

(Cristina Bannetta)

Rocca Calascio
Rocca Calascio
Print Friendly, PDF & Email

2 Risposte a “Santo Stefano di Sessanio”

  1. Confermo quanto scritto!
    Santo Stefani di Sessanio è un piccolissimo borgo da visitare almeno una volta.
    E’ bellissimo in estate dove si può ammirare tutto il borgo facendo delle passeggiate tra i vicoletti e le piccole case, tutte con porticine mignon che servivano in inverno a ripararsi dalle grandi nevicate che avrebbero ostruito le porte alte e pesanti.
    C’è da vedere il borgo, le montagne intorno, mangiare i salumi e formaggi tipici ed inoltre le lenticchie di Santo Stefano sono ottime perchè piccolissime super gustose.
    La prima dovemica di settembre c’è una sagra che riempe a festa il borgo tutto illuminato, vi consiglio di andarci se siete in vacanza in quel periodo in Abruzzo.
    Complimentissimi epr la scelta del bel Borgo!^_^

I commenti sono chiusi.