Crea sito

Risate & Risotti – Agerola marzo 2016

12496501_953667011348963_6934315173254756226_o

Risate & Risotti ha fatto tappa per la seconda volta quest’anno ad Agerola. La kermesse del direttore Luca Puzzuoli, per ogni serata si avvale della collaborazione di chef prestigiosi oltre a comici che hanno il compito di allietare gli eventi con le loro performance.

La tappa di marzo ad Agerola si è aperta con la presentazione del libro di Ilaria Bertinelli, “Uno chef per Gaia”  presso il Museo Civico, in presenza del Sindaco Luca Mascolo. La nota giornalista Titti dell’Erba ha intervistato l’autrice che ci ha svelato come è nata questa raccolta di ricette.Quando aveva sei anni, questa mamma scoprì che la sua bimba era affetta da diabete e da celiachia. Non si è persa d’animo ed ha iniziato a studiare quelli che d’ora in avanti sarebbero stati i loro nuovi compagni di viaggio. Bisogna conoscere bene il proprio nemico per combatterlo al meglio ed Ilaria ha iniziato ad affilare le armi. Per non far sentire Gaia una bambina diversa e malata, ha iniziato a creare dei menù ad hoc, gustosi e per niente frustranti. E’ diventato quasi un gioco trovare la ricetta più buona ed insieme al suo fratellino, Gaia dava un punteggio (a cuori) per votare quella migliore. Tutti i piatti alti in graduatoria o con un significato affettivo sono stati raccolti amorevolmente in questo libro. Ciascuna ricetta contiene le indicazioni della quantità dei carboidrati e ovviamente sono tutte gluten-free. Una vera manna per le famiglie con problemi analoghi! La prefazione del libro è a cura del famoso chef Massimo Bottura, inoltre il ricavato del libro viene devoluto dall’autrice all’Associazione Italiana Celiachia e all’Associazione Giovani Diabetici che, a livello nazionale, hanno dato il loro patrocinio all’iniziativa.

Ilaria Bertinelli
Ilaria Bertinelli
Titti dell'Erba, Luca Mascolo, Ilaria Bertinelli
Titti dell’Erba, Luca Mascolo, Ilaria Bertinelli
Antonio Villani, Luca Puzzuoli
Antonio Villani, Luca Puzzuoli

12813935_10208873774267524_1299692669800003653_n

Il secondo appuntamento della tappa agerolese si è svolto la sera di sabato 5 presso il Ristorante Le due Torri dove lo chef Antonio Villani e la chef Morena Maci con tutto lo staff ed i fratelli Acampora ci hanno deliziato con una cena grandiosa. La presenza del mandolino e della chitarra (con una fichissima etichetta di Don Perignon!) del duo Posteggia Napoletana ci hanno assicurato le dolci melodie del più classico repertorio di canzoni napoletane.

Il comico Roberto Vanacore, vestito da Pulcinella, ha animato la serata coinvolgendo il pubblico in canzoni e giochi. E’ riuscito a far cantare tutta la sala!!!

12801490_10208892471614946_7983507692141791115_n

Due prelibati antipasti preparati dallo chef Antonio Villani, uno scampo arrosto con spinaci e germogli di cipolla e un bel carciofo con gamberi rossi e bacon, croccante, hanno aperto le danze sulle tavole imbandite. 10628717_953669128015418_7604892039828477440_o 12792193_953668461348818_8329243811535989409_o

La dolcissima e vivace chef Morena Maci ha pensato per noi un risotto Carnaroli al mojto, con menta, lime e Rum Barcelò, divertente e creativo, un piatto ben riuscito, fresco e cremoso.

980815_953669654682032_3080876245623139351_o12823449_953667654682232_4465130961564689515_o

La calamarata Panarese della Val d’Orcia ha troneggiato su una crema di ceci in un guazzetto di capesante  nel piatto creato dallo chef Antonio Villani. Un abbinamento classico quello tra legumi e molluschi interpretato con la creatività che caratterizza questo maestro campano. 12823265_953669764682021_7680310386348864140_o

12819262_953667728015558_3679390703356415413_o (1)

A questo punto ci è stato servito il piatto che a me ha colpito particolarmente: una ricciola spettacolare, cotta a bassa temperatura e che quindi aveva mantenuto tutte le sue proprietà organolettiche, profumatissima, con una consistenza perfetta accompagnata da delle croccanti verdure cotte al vapore e una marmellata di pomodoro. Uno tripudio di sapori, lo chef Antonio Villani ha puntato sulla qualità dei prodotti rispettandoli e creando veramente qualcosa di impareggiabile. 12823516_953670231348641_8741436359135287720_o 12794701_953670288015302_4766794709341772220_o

Per il dolce ci siamo deliziati il palato con le prelibate castagnole e la loro salsa al cioccolato fondente preparate dalla chef Morena Maci, simpatico il bastoncino che ci consentiva di pucciarle nella cioccolata! Slurp!

10263976_953670721348592_4675656374322833271_oTra giochi, canti e schiamazzi siamo giunti all’ormai attesissimo Momento TOO Italy! Dopo una breve e goliardica gara canora, una giovane fortunata si è aggiudicata la borsa messa in palio da questa piccola azienda artigianale di Orvieto. Delle ragazze hanno trovato materiali innovativi per creare queste borse che stanno avendo un successo internazionale. Un orgoglio tutto italiano!12794898_953670928015238_7084002844187602818_o 12829018_953671228015208_6125727266993870659_o

Fino a tarda notte si è continuato a ballare e cantare. Le cene di Risate e Risotti si trasformano sempre in vere e proprie feste tra amici che si ritrovano e quelli che si sono appena conosciuti. Sarà stato anche per l’ottimo vino 60 Passi ma il clima è stato veramente goliardico e gioioso! 12593726_953667584682239_953185871856050465_o

Fermarsi sulla costiera Amalfitana per me vuol dire anche soggiornare al Dolce Tramonto di Furore. Un posto incantato con un panorama mozzafiato. E’ una casa vacanze i cui proprietari, Maria e Marcello, hanno una gentilezza e una disponibilità fuori dal comune. Gli appartamenti sono puliti e curati ed ho quasi convinto Maria a fare delle lezioni di cucina su richiesta perché è veramente una cuoca straordinaria! Se andate da lei, chiedete di insegnarvi la torta caprese, la pastiera o gli gnocchi alla sorrentina! Il posto è a 700 mt slm e d’estate si gode di un refrigerio meraviglioso ed è un ottimo punto strategico per visitare la costiera.

Panorama dal Dolce Tramonto
Panorama dal Dolce Tramonto

Durante il soggiorno, siamo stati accolti meravigliosamente bene a Villa Balda a Positano dove lo chef Baldassarre Fiorentino e la sua dolce consorte Milena Fusco ci hanno imbandito la tavola con ogni ben di Dio.12822819_10207205470469440_182425831_o

E’ stato un lungo week end godereccio, passato in allegria e con degli amici meravigliosi. Quello che non sono riuscita a raccontarvi, potete capirlo forse meglio dalle splendide foto di Fabio Alessandrini. Nella vita le cose non accadono mai per caso e credo che aver trovato queste persone sulla mia strada sia stato un grande regalo.Tanti sorrisi, tanti abbracci e penso che non ci sia niente di più bello che tornare a casa con tante emozioni e tanti bei ricordi da conservare nel cuore. Grazie a Risate & Risotti e a tutta la banda!10339204_953666424682355_6767023770353354303_o 12841296_953664991349165_7651085132947245195_o 12794839_953665601349104_4288822023942265366_o 12240355_953665498015781_6058427069077892966_o 12841325_953665478015783_8184627147234581171_o 920681_953665001349164_6908695742911414121_o 10355464_953664558015875_6967589202505536166_o 12837714_10207210166986850_2050272558_o 1278983_953666261349038_3370299791318725246_o 12819413_953666338015697_4582271766261859073_o 12841413_953666378015693_9057503907015027596_o 12829405_953666498015681_1908883604724899880_o 10269181_953666584682339_4910944298471544301_o 11063473_953666851348979_6429485581004335225_o 12819422_953666984682299_3074721829376442946_o 1598651_953667064682291_8371783008395206030_o 12829221_953667501348914_6803946604865507819_o 12045501_953667668015564_9046696865811472341_o 10560584_953667988015532_1250358474195047759_o 11425718_953668014682196_3292611143089615410_o 12819454_953668114682186_5562414967427452101_o 12819471_953668244682173_3381438192548370401_o 920686_953668324682165_4387027690078695884_o 10668877_953668231348841_5120651328512978218_o 12657366_953668361348828_6321360280855183812_o 12829490_953668344682163_3753121947564076608_o 12795220_953668384682159_6797340697493049176_o 12829004_953668514682146_5934854560930295865_o 12778902_953668521348812_2080966257515547333_o 1410694_953668838015447_7395430670003601698_o 12779214_953668991348765_3176536757148044057_o 12829159_953669214682076_8682258932273107016_o 12829059_953669364682061_3208021264750778890_o 981216_953669444682053_3492725605742719901_o 10648280_953669848015346_5310085005874412876_o 1462604_953669978015333_399411553099357575_o 12828985_953669974682000_2368317020257957403_o 12829380_953670208015310_8495665004139664209_o 12819420_953670221348642_1375283942022774129_o 12829223_953670651348599_4622348145203598473_o 12828976_953670734681924_9200383723883222743_o 12794899_953670811348583_278206516395134973_o 12828496_953670818015249_4766586774424074845_o 12823351_953670914681906_6006031581063187837_o 10517937_953670934681904_8775373969580772826_o 1410694_953671231348541_7642391549693609573_o 12829236_953671308015200_3934577389023350938_o 10001206_953671388015192_4521222521700993112_o 1559539_953671421348522_6277889061568715038_o 12828565_953671588015172_7815896243746168165_o 12841383_953671474681850_3537176934210445801_o 12823229_953671564681841_9073982103128324846_o 703779_953671631348501_2642354859282243663_o 12819245_953671618015169_6519172327735574268_o 12248245_953671701348494_377281662410051557_o

 

 

Print Friendly, PDF & Email