Queen Makeda Grand Pub: think out of the box!

Molte volte siamo stanchi delle solite uscite ai pubs.
Sì, basta solo essere con gli amici e si rivela una grande serata, ma metti che vai sempre nello stesso posto, ordini sempre la stessa birra (o lo stesso tipo) e la accompagni sempre a cibo di bassa qualità fritto malamente.
Bene, Queen Makeda Grand Pub ha la risposta alle nostre esigenze.

Avevo sentito parlare vagamente di questo posto e ho sempre sentito opinioni abbastanza contrastanti. Ora vi daremo la nostra.
Innanzitutto, vorrei sottolineare che se un posto fa discutere, è perché c’è aria di novità. Ed è questo quello che ho pensato anche quando sono andata sul loro sito web a curiosare sul loro menù.

 

Al Queen Makeda Grand Pub si respira (o meglio, si degusta) un’aria internazionale.
Devo ammettere che, appena ho letto e/o sentito questa parola accompagnata a un pub ho immaginato il peggio, perchè essendo noi italiani viziati per il cibo e abituati a pub irlandesi e scozzesi, non osavo pensare a un accostamento fra più Paesi al di fuori di questi 3. Mai dare retta ai pregiudizi!

Una cosa che mi ha subito colpito, è stata l’offerta di birre. Ammetto di non avere una profonda conoscenza del campo, ma posso dire che accontenta i palati dei più grandi esperti di birra con un’ampia selezione di birre artigianali e di birre innovative targate Queen Makeda.
La cosa che più ho apprezzato, personalmente, sono le spiegazioni in menù delle tipologie di birre: il tutto è strutturato in modo che il cliente possa scegliere esattamente ciò che vuole in base ai propri gusti.

Ma cosa abbinare con la birra? Stanco dei soliti hamburgers?

Beh, innanzitutto, gli hamburger ci sono, su quello non c’è da preoccuparsi. Ahimè non li ho provati, ma sembravano ottimi dato che i miei amici se li sono finiti ancora prima che io potessi chiederne un morso. Qua emerge maggiormente lo spirito internazionale: dallo smørrebrød danese al burritos messicano, dal Fish and Chips inglese al ramen giapponese ed il richiestissimo Pad Thai .

Questa è la parte più divertente! Poter spaziare su un menù pieno di curiosità e piatti nuovi, anche non mancano i classici per chi non ama troppe sperimentazioni. E’ un po’ come viaggiare tra i cinque continenti. I fritti sono sfiziosi e ben fatti, non restano unti e sono accompagnati da salse intriganti.

Riassumendo:

• 400 mq • 40 birre alla spina • 20 metri di banco kaiten • cucina da tutto il mondo • bamboo garden • brunch la domenica • eventi e musica dal vivo: il Queen Makeda è la nostra idea di Pub!

via di San Saba 11
Roma
Info e prenotazioni 06 575 9608
Print Friendly, PDF & Email