Crea sito

Le ciambelline al vino di Tina

Spesso ci ritroviamo con la mia amica Tina a bisbocciare con degli amici buongustai. A fine pasto, agli ultimi nostri incontri, Tina ci ha portato queste gustose ciambelline, un classico delle osterie dei Castelli Romani, ottime da pucciare con un vino dolce a fine pasto. La ricetta è semplicissima e Tina ce l’ha spiegata facendoci contare con la mano solo cinque cose: farina, zucchero, olio, vino (rosso o bianco) e cremor tartaro. Facilissima, veloce e gustosa. Ci volete provare? Secondo me, ci sta benissimo anche un po’ di anice verde di Castignano, la prossima volta ce lo metterò.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni40 cimabelle
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 1 bicchiereOlio di semi di arachide
  • 1 bicchiereVino rosso
  • 1 bicchiereZucchero
  • 1 bustinaCremor tartaro
  • q.b.Zucchero di canna
  • q.b.anice verde

Strumenti

  • Ciotola
  • Sac a poche
  • Carta forno
  • Teglia

Preparazione

  1. Mettete in una ciotola prima la farina, lo zucchero ed il cremor tartaro poi aggiungete il vino e l’olio. Otterrete un impasto morbido e malleabile

  2. Coprite una teglia con la carta da forno e formate con le mani delle ciambelle oppure potete usare una sac a poche. Spolveratele con lo zucchero di canna ed infornate a 180° per circa 15 -20 minuti. Saranno ancora morbide ma raffreddandosi diventeranno friabili e fragranti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.