Involtini imbottiti di salsiccia con crema di porcini

Quando abbiamo ospiti, non è carino mettersi a spadellare all’ultimo momento o comunque è meglio ridurre le assenze dalla tavola limitandole al minimo indispensabile. Questo è un ottimo piatto da poter preparare anche con un pochino di anticipo.

Ingredienti per 4 persone

Per gli involtini

8 fettine di vitellone (un paio a testa) tagliate molto sottili

2 o 3 salsicce

Un uovo

Una cipolla piuttosto grande

Pane raffermo

Parmigiano

Un bicchiere di vino bianco secco

Brodo vegetale

Olio evo

Per la salsa:

Porcini secchi gr. 50

Un cucchiaio di farina 00

Burro gr 50

l. 0,350  di latte circa

Sale

Preparate un impasto con le salsicce, l’uovo, il parmigiano e un paio di fette di pane raffermo, bagnato nel latte e strizzato. Dividete l’impasto in otto parti e avvolgetevi ciascuna fettine intorno avendo cura di ripiegare prima i lembi esterni e poi arrotolare nel modo classico. Se questa operazione è fatta con delicatezza e cura, non c’è bisogno di mettere stecchini o spago per mantenere chiuso l’involtino, però ovviamente c’è massima libertà… il sapore non cambia.

Scegliete un tegame dove gli involtini saranno piuttosto stretti e fate brasare una cipolla tagliata molto finemente con un filo d’olio e un pochino di acqua. Quando l’acqua sarà evaporata, adagiate delicatamente gli involtini, fateli rosolare quindi irrorateli con un generoso bicchiere di vino bianco. Portate quasi a cottura girandoli e aggiungendo del brodo vegetale quando necessario.

Mettete i funghi in una tazza d’acqua almeno un paio d’ore prima dell’utilizzo poi mondateli dalla terra e sminuzzateli piuttosto grossolanamente. In un pentolino fare sciogliere il burro e incorporate un cucchiaio abbondante di farina facendo attenzione che non si formino grumi quindi unite il latte e i funghi.  Volendo si può unire l’acqua dove sono stati tenuti a bagno i porcini filtrandola, ma preferisco usare solo il latte. Portate ad ebollizione e fate addensare un pochino. Versate la salsa sugli involtini e fate finire di cuocere.  Gli involtini resteranno morbidissimi e deliziosamente saporiti. Se li accompagnerete con qualche patatina lessa o in umido o in puré, sarà un connubio perfetto. Un successo garantito. Involtini imbottiti di salsiccia con crema di porcini 774786_10201069376990938_1628437156_o

Print Friendly, PDF & Email
Precedente La Roveja e la farecchiata con le seppioline Successivo Beatrice racconta l'Osteria di Rendola - 29 ottobre 2012