Gnocchi all’ortica

Ingredienti

Patate kg 1

Farina gr 500

Ortica gr 500

Pancetta tesa 4/5 fette

Cipolla bianca 1

½ bicchiere di vino bianco secco

Pepe nero

Percorino

Preparazione

D’estate faccio delle lunghe passeggiate sui Monti della Laga, dove vado in vacanza e mi piace raccogliere fiori, bacche, funghi ed erbe. L’ortica cresce in abbondanza ed ho imparato ad usarla in qualche ricetta. Anche le patate di quella zona sono particolarmente buone e considerando che dietro al Vettore c’è Norcia…la pancetta che compro dal mio amico Alessandro Petrucci di Trisungo è veramente speciale. Raccogliere l’ortica per mangiarla è anche particolarmente divertente… una sorta di rivalsa dopo tutte le volte che ci siamo urticati con le sue foglie! Inoltre è una pianta ricchissima di proprietà, un classico dell’erboristeria.

Con questi ingredienti ho preparato degli gnocchi interessanti e facili, facili. Volete provare?

Per mantenere bella verde l’ortica, lessatela senza coperchio e non fatela bollire troppo, quindi scolatela e tuffatela in acqua fredda con un po’ di ghiaccio;  strizzatela e tritatela finemente con un coltello o se preferite frullatela ma perde molto.

Lessate le patate e passatele con lo schiacciapatate. Impastate le patate, la farina e l’ortica e formate degli gnocchetti.

In una padella fate soffriggere la pancetta tagliata a listarelle e la cipolla tritata finemente poi sfumate con il vino bianco.

Fate cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata tirandoli fuori con una schiumarola appena vengono a galla e trasferiteli  nella padella con la pancetta. Prima di portarli a tavola spolverateli con abbondante pecorino. Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Gamberoni al miele di castagno con lime e semi di papavero Successivo Fegato di vitella allo zenzero