Chiffon Cake al Pistacchio by Laura Diatricch

La Chiffon Cake di Laura

Quando ho aperto questo blog nel 2012, la mia idea era proprio quella di condividere e scambiare le ricette con le mie amiche. Volevo anche eliminare dalla cucina la mia raccolta di ricette volanti scritte su pizzini vari e dare ordine. Guardano le belle torte di Laura, le ho chiesto di mandarmi un po’ di materiale per rinfrescare il mio proposito iniziale. Ecco una bellissima ed ottima chiffon cake che sicuramente verrà bene a tutti perché le dosi sono state verificate e provate con cura. Complimenti a Laura! Avanti tutta!

Ingredienti:

  • 100 gr di farina
  • 200 gr farina pistacchi
  • 80 gr amido di mais
  • 300 gr di zucchero
  • 7 uova medie
  • 200 ml di acqua
  • 140 ml di olio di semi
  • 1 bustina lievito per dolci
  • ¼ scorza limone grattugiata
  • 8gr di cremor tartaro
  • 1 cucchiaio di pasta di pistacchi

Per la glassa e decorazione

  • 250 gr cioccolato bianco
  • 1 cucchiaino di pasta di pistacchi
  • Granella di pistacchi non salati (io ho usato anche croccantini di caramello salato)

Preparazione

Miscelare in una ciotola capiente gli ingredienti secchi: farina 00, farina di pistacchi, amido di mais, zucchero e lievito. In un’altra ciotola, versate i tuorli e tenete da parte gli albumi. Aggiungete ai tuorli l’acqua a temperatura ambiente/leggermente tiepida e l’olio di semi. Aggiungete anche ¼ di buccia grattugiata di un limone non trattato e miscelate.
Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolate accuratamente con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Aggiungete a questo punto 1 cucchiaio di pasta al pistacchio per far aromatizzare maggiormente l’impasto.

Lasciate per un momento da parte questo impasto e dedicatevi a montare gli albumi.  Versateli nella ciotola di una planetaria quindi azionate la frusta e iniziate a montare gli albumi. Quando saranno diventati bianchi e morbidi, versate il cremor tartaro  e continuate a far andare le fruste per qualche minuto.
Una volta che gli albumi saranno ben sodi, trasferiteli delicatamente nel composto con le uova, mescolando con una spatola dall’alto verso il basso per non smontarli.

Ora che l’impasto del dolce è pronto, versatelo delicatamente nello stampo per chiffon cake (da 24 cm) senza imburrare né infarinare. Poi infornate la chiffon cake in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti (per forno ventilato a 150° per 50 minuti). Fate la prova stecchino ed eventualmente continuate per altri 10 minuti.  Nel mio forno io cuocio solo ventilato a 150° per 1 ora e poi a 180° per altri 10/15 minuti e metto la torta al secondo livello (partendo dal basso). Una volta cotta sfornate la chiffon cake e capovolgete lo stampo lasciandolo in questa posizione fino a quando la torta non si è raffreddata completamente.
Quando la chiffon cake sarà completamente fredda facendo un po’ di pressione dovrebbe staccarsi da sola dai bordi (altrimenti aiutatevi con una spatola a lama sottile, A questo punto dovrete staccare la parte superiore dello stampo aiutandovi con un coltellino sottile.

Per la glassa: sciogliete a bagnomaria la cioccolata bianca e aggiungete la pasta al pistacchio. Fate intiepidire e poi versate sulla torta aggiungendo un po’ di granella di pistacchi o altro a piacere.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Tortél dòls, un tortello... tante storie Successivo Latte sano: torna l'appuntamento dedicato al mondo del latte