Saore di mazzancolle

Ingredienti:

  • 1kg di mazzancolle
  • 1 kg e mezzo di cipolle bianche
  • ½ bicchiere di aceto di vino bianco
  • sale qb
  • 1 litro di olio per friggere
  • 1 manciata di pinoli
  • 1 manciata di uvetta sultanina ammollata in acqua e poi strizzata

PREPARAZIONE:

Mettiamo le mazzancolle su di un scolapasta e risciacquiamole bene, togliamo il carapace e con un coltello facciamo una incisione sul dorso e togliamo il filetto nero che può avere sabbia e poi lasciamo scolare dall’acqua in eccesso. Ora prendiamo le cipolle e le sbucciamo, le tagliamo finemente (potete aiutarvi con una mandolina). Mettiamole, in un’ampia padella antiaderente con l’olio evo e  saliamo, copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere per circa 20/25 minuti. Devono restare intatte e non disfarsi ma allo stesso modo essere ben cotte. 5 minuti prima di finirle di cuocere aggiungiamo l’aceto e lo lasciamo evaporare. Prendere una padella per friggere, mettere l’olio quando sarà ben caldo possiamo mettere a friggere le mazzancolle dopo averle infarinate e facciamole dorare bene.

Assembliamo il saore di mazzancolle.

Prendiamo un contenitore con il coperchio, nel fondo facciamo uno strato di cipolle, poi di mazzancolle . Rifacciamo uno strato con le cipolle e mettiamo qualche pinolo e delle uvette ammollate e strizzate. Facciamo gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti. Va mangiato il giorno dopo così i sapori saranno più uniformi.  Questa preparazione si conserva per molti giorni in frigorifero grazie alla presenza dell’aceto.
Buon appetito