Pasta frolla

 photo Ci stiamo trasferendo_zpsuoccljns.gif

Salve a tutti.
Oggi impariamo una delle ricette base più usate per fare i dolci: la pasta frolla.

Non ha bisogno di molta esperienza né cura.
L’unica cosa, è che necessita di molte ore di riposo in frigo, per far rassodare il burro, ingrediente di cui è composta principalmente.

Cominciamo!

INGREDIENTI

Farina 500g

Burro 250g

Zucchero 200g

Uova 4 tuorli

PROCEDIMENTO

10277359_10201100834401329_731286338257717454_n

Prima di tutto mescolare il burro a temperatura ambiente alla farina, l’uovo ed un pizzico di sale.

Poi aggiungere lo zucchero e impastare energicamente con le mani.
Il composto dovrà venire liscio e morbido, non bozzoso e troppo molle o troppo duro.
Una volta cotto dovrà assumere una consistenza croccante e friabile.

1012587_10201100832401279_2490381035918190158_n

Una volta impastato il tutto, mettete il panetto (avvolto nella pellicola trasparente) nel frigo.
La tradizione vuole che riposi almeno una notte, ma se andate di fretta, andrà più che bene.

1511401_10201100832521282_5130240487945004376_n

Il panetto sarà pronto per ogni vostra preparazione (sia salata che dolce ad esempio le pastierine salate)
e potete anche conservarlo in frigo qualche giorno e riutilizzarlo, nel caso vi avanzi.


Buon appetito

Cesca



The following two tabs change content below.
Chiamatemizia

Chiamatemizia

Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.
Chiamatemizia

Ultimi post di Chiamatemizia (vedi tutti)

1 Comment

  1. It’s a shame you don’t have a donate button! I’d definitely
    donate to this fantastic blog! I guess for now i’ll settle for book-marking and adding your RSS feed to my Google account.

    I look forward to fresh updates and will share this blog with my Facebook group.
    Talk soon!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.