Focaccia

 photo Ci stiamo trasferendo_zpsuoccljns.gif

10351174_10201102961134496_6968578451902301602_n

La focaccia? LA COMPRIAMO!

NO!

Oggi impariamo a fare una focaccia degna di una panetteria!

INGREDIENTI

Farina 250g

Lievito di birra 1/3 di cubetto

Olio evo

Sale 1/2 cucchiaio

Acqua tiepida 1/2 bicchiere

PREPARAZIONE

10154478_10201102785090095_2344951981640625895_n

Cominciamo subito a fare l’impasto.
Unite farina, sale, olio d’oliva (un paio di “girate”) e cominciate a mescolare.
Quando si sarà amalgamato, mettete l’acqua in cui avete precedentemente sciolto il lievito.

Lavorate finché l’impasto non sarà liscio e senza grumi.
10298792_10201102784970092_4503882336240318938_n

E’ probabile che venga un po’ molle, ma una volta cresciuto, si staccherà facilmente dal contenitore.
Mettetelo in un posto riparato dagli sbalzi di temperatura (tipo forno spento) e lasciate crescere per massimo 2 ore.

10289793_10201102785810113_5812354309412698557_n

Adesso imburrate una teglia. E’ preferibile non mettere carta da forno, perché non permette la cottura forte di cui hanno bisogno le pizze.

Adesso stendete con la punta delle dita l’impasto nella teglia. Scegliete il diametro in base all’altezza che preferite abbia la vostra focaccia.

10325156_10201102785930116_3656463570249900847_n

Lasciate riposare per almeno un’ora fino a quando non sarà gonfia e quasi liscia.

Adesso accendete il forno al massimo (250°) e fate riscaldare.

Tagliate un po’ di rosmarino e spolverizzatelo sulla superficie.
Io ho messo anche un po’ di sale grosso per renderla proprio fedele alla tradizione.
Un’ultima spruzzata di olio e potete infornare.

10365780_10201102785690110_5870995577175933097_n

Fate cuocere finché il colore non sia uniforme e sotto non si stacchi completamente dalla teglia.

10351174_10201102961134496_6968578451902301602_n

Bene. Adesso potete mangiarla così (NOOO) oppure farcirla con quello che più vi piace.
Jessica ci mette la “mortazza”, io che mi fingo a dieta ci metto la rucola, il prosciutto crudo, i pomodorini e la salsa greca.

10363587_10201103194060319_7588608708283676312_n

Evviva il cibo, evviva la buona cucina.


Buon appetito

Cesca

Ps: un saluto particolare va a Marco d.M che per la prima volta mi ha chiamata zia. 😀



The following two tabs change content below.
Chiamatemizia

Chiamatemizia

Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.
Chiamatemizia

Ultimi post di Chiamatemizia (vedi tutti)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.