Cassata siciliana

Cassata siciliana

 photo Ci stiamo trasferendo_zpsuoccljns.gifSempre per la serie Jessica loves Sicily, vi proponiamo un nuovo episodio intitolato La cassata siciliana.

Parlando di Sicilia, non poteva mancare questo fantastico dolce che, probabilmente insieme ai cannoli e alle paste di mandorle, rappresenta la sicilianità in tutto e per tutto.

Jessica ce la propone nella versione originale e a suo dire

è il dolce più dolce tra i dolci

Vediamo come si fa!

INGREDIENTI

Per il pan di Spagna:
4 uova
200 gr di zucchero
200 gr di farina
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito (facoltativa)

Per il ripieno:
600 gr di ricotta di pecora
180 gr di zucchero
90 gr di gocce di cioccolato

Per la glassa:
250 gr di zucchero a velo
Acqua q.b.

Per la pasta reale:
50 ml di acqua
125 gr di zucchero
125 gr di mandorle tritate
Colorante alimentare verde q.b.

Per decorare:
Canditi vari

PROCEDIMENTO

Sono tantissimi gli ingredienti, vero?
Vedrete però che suddividendo le preparazioni, sarà lunga, ma non troppo complicata.
Diciamo che potrebbe farvi fare un figurone se presentata a fine cena.

La preparazione della cassata siciliana è molto lunga, quindi conviene iniziare il giorno prima.
Prima di tutto preparate il pan di Spagna (qui), così avrà modo di raffreddarsi in tempo.
Poi procedete a preparare la crema per il ripieno, setacciando la ricotta e aggiungendo lo zucchero e il cioccolato e riponetela in frigo.

Per la classica striscia verde potete acquistare del marzapane e colorarlo oppure preparare da soli della pasta reale.
Per farlo, mettete sul fuoco l’acqua con lo zucchero e appena inizierà a filare aggiungete le mandorle tritate e il colorante alimentare.
Mescolate bene e trasferitelo su una superficie ricoperta di zucchero a velo.
Una volta freddo, lavoratelo con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, aiutandovi con lo zucchero a velo se necessario, utilizzandolo come se fosse farina.

A questo punto è tutto pronto e potete iniziare a montare la cassata.
Prendete un recipiente e spolverizzatelo con abbondante zucchero a velo.
Stendete la pasta reale aiutandovi con lo zucchero a velo per evitare che si attacchi al tavolo di lavoro, ritagliate una striscia e posizionatela sul bordo dello stampo, facendo molta attenzione perché tenderà a rompersi.
Tagliate il pan di Spagna in fette non troppo sottili e foderate il fondo.
Bagnatelo con una bagna fatta di acqua e zucchero e, se volete, qualche goccia del liquore che preferite.

Cassata siciliana

Schiacciate un po’ e aggiungete la crema di ricotta e cioccolato.
Completate il tutto con altri pezzi di pan di Spagna e procedete a bagnare e schiacciare anche questi.

Cassata siciliana

Ricoprite tutto con la pellicola trasparente e mettete la cassata in frigo per almeno una notte.
Trascorso il tempo necessario, capovolgete la cassata su un vassoio facendo attenzione a non distruggere tutto.

Cassata siciliana
Preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con un po’ d’acqua, fino ad ottenere un composto cremoso e bianco.
Riscaldatelo sul fuoco finché non sfiora il bollore e ricoprite velocemente la superficie della torta, prima che secchi.

Decorate con i canditi che preferite e lasciate riposare.
Finalmente potete gustare la vostra cassata.
Ne sarà valsa la pena, ve l’assicuro!

Cassata siciliana



The following two tabs change content below.
Chiamatemizia

Chiamatemizia

Ciao! Mi chiamo Francesca, ma voi potete anche chiamarmi Zia. Mi piace cucinare, mangiare ed essere sempre con le mani in pasta. Adoro i rustici, le pizze e la pasta fatta in casa, ma in generale qualsiasi cosa che, quando la mordi, ti fa sentire felice.
Chiamatemizia

Ultimi post di Chiamatemizia (vedi tutti)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.