Crea sito

Ragù bianco di cinghiale

Un ragù eccezionale che rimanda subito ai sapori intensi della cucina toscana… assolutamente da provare!

Ingredienti

  • 250 gr. di carne di cinghiale
    500 gr. di lonza di maiale
  • 1 litro di Chianti (o un vino rosso comunque corposo)
  • 2 carote
  • 2 cipolle
  • 1 rametto di rosmarino
  • qualche foglia di alloro
  • 1 costa di sedano
  • 3 chiodi di garofano
  • qualche bacca di ginepro
  • olio evo

Procedimento

  1. La sera prima: tagliare la carne a dadini (tipo spezzatino) e farla marinare in una ciotola capiente con le verdure tagliate a pezzetti, tutti gli odori, le spezie e il vino.
  2. Coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero.
  3. La mattina successiva, in un tegame in terracotta, versate mezzo bicchiere di olio evo e fate soffriggere le carote, il sedano e le cipolle della marinata tagliate finemente.
  4. Tagliate anche la carne con un coltello oppure con il tritacarne e fatela dorare insieme al soffritto.
  5. Eliminate il rosmarino, l’alloro e le bacche dalla marinata e utilizzate il liquido per ammorbidire e far cuocere il ragù.
  6. Fate cuocere a fuoco molto lento per almeno un paio d’ore.
  7. Utilizzate il ragù per condire pappardelle o tagliolini fatti in casa.
  8. Questo sugo è ottimo anche sulle tagliatelle al cacao