Torta senza uova

La torta senza uova è stata una piacevole scoperta per il dolce della domenica della scorsa settimana.

Domenica mattina, quando finalmente avevo svolto tutte le mie incombenze e preparato tutto il pranzo tranne il dolce, aprendo il mio frigorifero la macabra scoperta: le uova erano finite! Cosa fare? Uscire a quell’ora per comprarle significava impiegare troppo tempo per riuscire a preparare il dolce in tempo per il fine pranzo…

E come sempre nel momento del “goloso” bisogno ecco arrivare l’illuminazione dal miglior sito di cucina italiano: Giallozafferano, e la mitica Sonia Peronaci con la sua Torta senza uova.

Ero, non dico scettica, dal momento che le ricette di Sonia non mi hanno mai deluso 😉 , ma quanto meno curiosa di assaggiare questa torta senza uova, e così non ho esitato a prepararla, variandola con amarene sciroppate e vanillina (date le scorte in casa mia) in luogo dei mirtilli e della bacca di vaniglia. E il profumino che si espandeva dal forno ha inebriato tutta la mia casa al punto che la tentazione di tutti era quella di saltare il pranzo per assaggiarla subito! Vediamo come ho fatto:

torta senza uova

 

Torta senza uova

Ingredienti:

375 g di FARINA

1 bustina di LIEVITO

1 bustina di VANILLINA

200 g di ZUCCHERO SEMOLATO

80 ml di OLIO DI SEMI VARI

180 ml di YOGURT BIANCO

150 ml di PANNA DA MONTARE

un pizzico di SALE

100 di AMARENE SCIROPPATE

ZUCCHERO A VELO per decorare

Procedimento

 Accendete il forno a 180°.

In un’ampia ciotola setacciate la farina, il lievito e la vanillina.

Aggiungete lo zucchero semolato, quindi l’olio, la panna e lo yogurt e impastate con le fruste elettriche o con la planetaria, fino ad amalgamare completamente tutti gli ingredienti, quindi aggiungete un pizzico di sale.

Aggiungete le amarene, mescolando con una spatola.

Imburrate e infarinate una teglia da 22 cm di diametro, o bagnate e strizzate un foglio di carta forno per foderare la teglia, e versatevi il composto, livellandolo bene.

Infornate per quaranta, quarantacinque minuti fino a doratura (verificate la cottura con uno stuzzicadenti: se infilzando la torta senza uova lo estraete asciutto vuol dire che è pronta, ma non aprite mai la porta del forno prima che siano trascorsi almeno trenta minuti dal momento dell’infornata della torta).

Sfornate e fate raffreddare completamente, prima di servire la vostra torta senza uova spolverizzata di zucchero a velo.

Ti è piaciuta questa ricetta? Segui Chez Bibia anche su facebook, cliccando mi piace qui.

Pubblicato da chezbibia

Chez Bibia è il blog di cucina di Fabiola, mamma, moglie e casalinga, grande appassionata di cucina che adora raccontare le ricette provate o improvvisate, testate dalle sue bimbe e da suo marito (tutti vivi e in ottima salute!!!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Chez Bibia © 2012 2021

Partita iva 01362580779

Tutti i diritti sono riservati. Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Fabiola Semeraro e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.