Pesto di fave fresche

Il pesto di fave fresche, detto anche marò, è un delizioso condimento di origine ligure, ed ha origini contadine molto antiche.

Tipico piatto primaverile data la stagionalità delle fave, è un pesto saporito e delicato, perfetto per condire primi piatti ma anche da spalmare sul pane.

Scoprite come fare il pesto di fave fresche, o marò, con la ricetta che trovate appena dopo la foto 😉

pesto di fave fresche

Ricetta Pesto di fave fresche

Ingredienti

100 g di FAVE FRESCHE già sgranate

50 g di PECORINO GRATTUGIATO

1 spicchio di AGLIO

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA

SALE

Procedimento

Sbollentate le fave in acqua bollente già salata per cinque minuti.

Scolatele e passatele sotto un getto di acqua fredda per bloccarne la cottura.

Sbucciatele e mettetele nel mixer con il formaggio grattugiato e lo spicchio di aglio sbucciato.

Tritate, quindi aggiungete un po’ di olio extra vergine di oliva alla volta, tritando ancora fino a quando non otterrete una crema densa ed omogenea.

Se non lo usate subito, conservate il vostro pesto di fave fresche in un vasetto, coprendolo con un filo di olio e con un coperchio o della pellicola per alimenti, in frigorifero, per due o tre giorni.

Chez Bibia

pesto di fave fresche gp

Iscriviti anche tu alla NEWSLETTER GRATUITA di Chez Bibia e ricevi GRATIS nella tua casella di posta elettronica tutte le nuove ricette! Clicca QUI, inserisci i tuoi dati e rispondi alla mail di conferma 😉

Pubblicato da chezbibia

Chez Bibia è il blog di cucina di Fabiola, mamma, moglie e casalinga, grande appassionata di cucina che adora raccontare le ricette provate o improvvisate, testate dalle sue bimbe e da suo marito (tutti vivi e in ottima salute!!!)

2 Risposte a “Pesto di fave fresche”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Chez Bibia © 2012 2022

Partita iva 01362580779

Tutti i diritti sono riservati. Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Fabiola Semeraro e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.