Crea sito

Confettura di ciliegie

La confettura di ciliegie è uno dei gusti più amati di confetture, facile da fare e molto golosa.

Un procedimento semplice, che passa per la macerazione delle ciliegie e la cottura della confettura, seguendo scrupolosamente le linee guida in materia di preparazione delle conserve alimentari del Ministero della Salute. Una confettura perfetta spalmata su pane e fette biscottate, con o senza burro, o utilizzata per la preparazione di dolci e torte, ma anche servita in accompagnamento di salumi e formaggi stagionati.

Leggete come fare la confettura di ciliegie con la ricetta che trovate di seguito, come sempre, subito dopo la foto 😉

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • kgCiliegie
  • 300 gZucchero (quantità variabile a seconda della dolcezza delle ciliegie e dei propri gusti)
  • Scorza di limone (di 1)
  • 3 cucchiaiSucco di limone

Preparazione

  1. Lavate le ciliegie, asciugatele, rimuovete il picciolo e tagliatele in due, eliminando il nocciolo.

    Raccoglietele in una ciotola e aggiungete lo zucchero, la scorza e il succo di limone.

    Coprite la ciotola con della pellicola per alimenti sigillandola bene e lasciate macerare le ciliegie in un luogo fresco e asciutto o in frigorifero per almeno sei ore (potete preparale la sera prima e lasciarle in frigorifero tutta la notte).

  2. Trascorso questo tempo, rimuovete la scorza di limone e trasferite il composto in una pentola.

    Lasciate cuocere per un’ora a fiamma moderata, mescolando di tanto in tanto e rimuovendo la schiuma che si creerà con una schiumarola.

    Nel frattempo sanificate i vasetti in cui conserverete la confettura seguendo le indicazioni del Ministero della Salute in materia di conserve alimentari che trovate cliccando QUI.

  3. Verificate la cottura della confettura mettendone un cucchiaino su di un piatto leggermente inclinato: se rimane compatta senza scivolare è pronta.

    Passatela al passa verdure, raccogliendola in una ciotola e invasatela calda nei vasetti, richiudendo i coperchi senza stringere troppo, quindi lasciatela raffreddare.

    Se una volta fredda, cliccando sul coperchio non sentite il famoso “click clack” il sottovuoto si è formato e potete procedere a conservare la vostra confettura di ciliegie in un luogo buio, fresco e asciutto per tre mesi.

    Un volta aperto il vasetto, conservate la confettura in frigorifero e consumatela entro pochi giorni.

    Chez Bibia

Note

Altre ricette a base di ciliegie QUI.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle mie ricette? Diventa fan della mia pagina su facebook: basta cliccare QUI e aggiungere il tuo “Mi piace” alla pagina 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da chezbibia

Chez Bibia è il blog di cucina di Fabiola, mamma, moglie e casalinga, grande appassionata di cucina che adora raccontare le ricette provate o improvvisate, testate dalle sue bimbe e da suo marito (tutti vivi e in ottima salute!!!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.