Crea sito

Taralli pugliesi classici

Ho avuto la fortuna che mio padre ha viaggiato tanto per lavoro e, al rientro, ci portava a casa qualche specialità locale. Così ho scoperto l’Italia in tavola, i suoi sapori e profumi. Alcuni ti entrano particolarmente come i taralli pugliesi, classici, ai semi di finocchio, al peperoncino, alla cipolla rossa. Insomma adoro i taralli! Ho trovato la ricetta nel ricettario di – Laura Volse – pugliese doc di Altamura, su Cookpad. E come resistere a provarla!!! Il risultato? Vi lascio scoprirlo da soli!

taralli-pugliesi-classici
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni60 pz circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina tipo 2
  • 125 golio extravergine d’oliva
  • 170 gvino bianco secco
  • 10 gsale

Preparazione dei taralli pugliesi classici

  1. taralli-pugliesi-classici

    Iniziamo unendo tutti gli ingredienti, dapprima in una ciotola e successivamente in una spianatoia. Impastiamo fino ad ottenere un bel panetto omogeneo e lasciamo qualche minuto riposare. Nel frattempo mettiamo una pentola capiente con acqua sul fuoco e portiamo a bollore. Ora riprendiamo l’impasto, ne facciamo dei salsicciotti, e diamo la forma dei classici taralli.

  2. taralli-pugliesi-classici

    Sbollentiamo per pochi secondi i taralli nell’acqua bollente, li togliamo e li lasciamo raffreddare in un canovaccio pulito. Successivamente portiamo a temperatura il forno, in modalità statica, a 180°. Cuociamo per 20 minuti per poi finite la cottura spostando la modalità del forno a ventilato per altri 10 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente. Buon appetito!

Ed infine…

Io ho usato la farina 2 ma potete tranquillamente utilizzare la classica, e poi aromatizzare a piacere i vostri taralli pugliesi. Anche per il vino, ho visto che alcuni preferiscono il vino rosso, soprattutto nell’abbinamento alla cipolla rossa. Come spesso accade nelle ricette classiche, ogni famiglia ha la sua piccola variante o trucchetto.

Questa ricetta la trovate nella sezione La Panetteria con tantissimi altri prodotti da forno.

Se vuoi visitare il resto del sito clicca QUI per tornare alla home.

/ 5
Grazie per aver votato!