Sardine o Sardelle in Saor

Le sardine, o meglio in dialetto, le sardelle in Saor sono un piatto tipico veneto. Quando mia mamma me le preparava era sempre una festa. Prima mangiavo le sardine fritte, poi quelle avanzate venivano fatte in Saor e cioè arricchite da cipolla cotta agrodolce. Una meraviglia di sapore, un piatto povero, economico, di facile esecuzione e super gustoso. Servito come antipasto o come secondo piatto, per un gusto unico e meraviglioso!!!

sardine-o-sardelle-in-saor

Ingredienti:

  • 1 kg di Sardine fresche
  • 200 ml di Olio di semi
  • 250 ml di Aceto di vino bianco
  • 250 ml di Vino bianco secco
  • 2 Cipolle dorate
  • 2 foglie di Alloro (facoltative)
  • Sale e Pepe
  • Farina 0 q.b.

Iniziamo dalla pulizia delle sardine. Staccate la testa e svuotate dalle interiora togliendo bene anche le sacca di sangue sulla colonna vertebrale. Lavatele accuratamente e asciugatele con carta assorbente. Passatele nella farina e friggetele in metà dell’olio preso dal totale (quindi in 100 ml).

sardine-o-sardelle-in-saor

Sgocciolatele e ponetele in una terrina. Successivamente tagliate le cipolle a fettine non troppo sottili. Aggiungete l’altra metà di olio a quello dove avete fritto il pesce e fate rosolare la cipolla e le foglie di alloro. Aggiustate di sale e pepe. Non appena le cipolle saranno appassite, toglietele e disponetele sopra le sardine. Versate ora, sempre nella stessa padella, il vino e l’aceto. Fatelo ridurre della metà ed infine versatelo sopra le sardine.

cipolle

Lasciate raffreddare completate e macerare per un giorno. Buon appetito!

sardine-o-sardelle-in-saor

Ed infine…

Anche i miei bambini mangiano le sardine fritte, mentre la versione sardelle in Saor non ancora, sono troppo distanti dai loro gusti. È stato proprio Gioele a chiedermi il pesce è davanti al banco della pescheria indicarmi le sardine. Prova anche lo Sformato di Sardine, saporito e light!

Ora apriamo una piccola parantesi su l’uso dell’uvetta e dei pinoli. Come ogni ricetta storica, ci sono delle diatribe sull’utilizzo o meno di alcuni ingredienti. A casa mia sono sempre state fatte così! Al bar, mi è capitato, quando con un buon bicchiere di vino ti portano la sardella in saor, di mangiarla con l’uvetta… scelte personali.

Ora vi saluto, ho una torta in forno pronta da essere sfornata! Seguimi su Instagram e Facebook, potrai rimane aggiornato su quello che cucino! Ti aspetto!