Crea sito

Ratatouille in fiore

La ratatouille è un piatto umile e contadino divenuto famoso per la versione gourmet proposta nell’omonimo film Disney. Questa non è la versione originale (di cui trovate la ricetta QUI), ma una variante di ratatouille in fiore, una monoporzione fatta a fiorellino e cotta, non in padella come l’originale, ma al forno.
Questa ricetta grazie al film d’animazione viene apprezzata o perlomeno assaggiata anche dai bambini. Antipasto, contorno o piatto principale la ratatouille rimane un piatto dal fascino unico.

ratatouille-in-fiore
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaFrancese

Ingredienti

  • 1/2melanzana
  • 1carota
  • 1zucchina
  • 1patata
  • 1/2peperone rosso
  • 1cipolla bianca
  • 6pomodorini datterini
  • q.b.erba cipollina
  • q.b.sale e pepe
  • q.b.erbe aromatiche
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioconcentrato di pomodoro

Preparazione della Ratatouille in fiore

  1. taglio-verdure

    Iniziamo lavando tutta la verdura, sbucciamo la patata e la carota, puliamo il peperone dai semi e i filamenti bianchi. Tagliamo tutta la verdura a fettine sottili e di ugual misura.

    Con quasi tutta la verdura io ho usato la mandolina, per un’effetto più regolare. Le fettine di melanzane e quelle di patate le metteremo in ciotole con acqua e sale per evitare che anneriscano. Quelle di melanzana essendo le più grandi le ho divise a metà.

    Successivamente prendiamo dei pirottini da muffin e componiamo le nostre monoporzioni, rivestiamo i pirottini a strati di verdura. Melanzane, patate, zucchini, carota, peperone, cipolla ed infine al centro un pomodorino tagliato a metà.

  2. crema-di-verdure

    Creiamo un’emulsione di acqua, olio, sale e pepe ed infine erbe aromatiche, e ne aggiungiamo un cucchiaio sopra ogni fiore. Leghiamo il nostro fiorellino di verdura con un filo di erba cipollina.

    Infine infornate a 180° modalità statica per 20 minuti circa.

    Nel frattempo mettiamo tutte le verdure avanzate in una padella con un filo d’olio, regoliamo di sale e pepe cuociamo fino a quando le verdure non saranno belle morbide. Per un tocco di colore aggiungete un cucchiaio di concentrato di pomodoro.

  3. ratatouille-in-fiore

    Ora le frulliamo con il mixer ad immersione e creiamo una bella crema.

    Sfornate la ratatouille, lasciatela leggermente intiepidire, toglietela dal pirottino e mettetela nel piatto con un cucchiaio di crema di verdure. Buon appetito!

Ed infine…

La ratatouille nasce come piatto contadino di verdure miste stufate, con un po’ di fantasia è arrivato ai giorni nostri come piatto raffinato da ristorante. Lo si trova come contorno ma anche come antipasto. La sua particolarità è che i gusti rimangono distinti ma perfettamente legati tra di loro. Grazie alla fantasia Disney la ratatouille incuriosisce anche i più piccoli… poi non è detto che la mangino…

Questa e le altre mie ricette le trovate su Cookpad!

/ 5
Grazie per aver votato!