Crea sito

Patate cornette in padella

La patata cornetta o “ovi de galo” (uova di gallo) è uno dei prodotti tradizionali veneti. E’ una varietà di patata precoce, molto piccola, che viene raccolta a luglio. Dalla forma allungata, di solito ha dimensioni che variano dai 2 cm fino ad un massimo 8 cm di lunghezza, per un diametro di massimo 3 centimetri. Ha una pasta soda e gialla e la buccia molto fine. Infatti, molte volte vengono consumate senza sbucciarle. Le patate cornette oramai sono una rarità, causa la sua bassa resa, non vengono coltivate dalle grandi aziende e si trovano solo nei mercati contadini o nella produzione ad uso personale. Io le mangio grazie a mio zio Antonio, che gentilmente, ne fa’ recapitare un sacchettino a mia mamma ogni anno. Il miglior modo per gustarle? Patate cornette in padella o al forno.

patate-cornette-in-padella

Ingredienti:

  • 1 kg di Patate cornette
  • 100 g di Burro
  • Olio evo
  • 6 foglie di Salvia
  • Sale e Pepe

Mettiamo in ammollo le patate cornette, per facilitare l’operazione di togliere la buccia. Come vi dicevo non è un’operazione indispensabile. La patata cornetta non va sbucciata ma bensì la buccia viene grattata via grazie ad un coltellino a lama liscia. Successivamente laviamo accuratamente le patate. Se ce ne sono di più grandine le tagliamo a metà o in tre parti.

patate-cornette-in-padella

In una padella mettiamo il burro, le patate ed aggiungiamo un filo d’olio e la salvia. Aggiungete sale e pepe e mettete a cuocere in padella, muovendole di tanto in tanto con un mestolo di legno. Avranno bisogno di circa 30/40 minuti di cottura, dipende un po’ dalle dimensioni. Saranno pronte quando esternamente si sarà formata una crosticina croccante e all’interno risulteranno morbide. Servite calde e buon appetito!

patate-cornette-in padella

Ed infine…

Oltre alla cottura in padella, le patate cornette possono essere cotte anche in forno, con gli stessi ingredienti. Si accompagna benissimo a secondi piatti di carne ma anche semplicemente ad un pezzo di formaggio… cioè come le preferisco io!

Questa coltura, ormai introvabile, è da preservare ed incentivare, perché perdere tali bontà è un vero delitto!

E voi conoscevate queste patate?

Se volete vedere tutte le mie ricette mi potete trovare su Instagram e su Facebook! Seguitemi per non perdere nessuna ricetta!

Se vuoi tornare alla pagina principale clicca QUI! Buona navigazione e alla prossima! Ciaoooo