Crea sito

La prima pappa, iniziamo lo svezzamento

A partire dal 6° mese, prima OMS consiglia l’allattamento esclusivo, si può iniziare lo svezzamento e la preparazione della prima pappa. Lo svezzamento può iniziare anche prima, intorno al 4° mese, per le esigenze delle mamme lavoratrici ma confrontatevi sempre con il Pediatra. Per iniziare, utilizza solo il brodo filtrato, scartando le verdure bollite, e arricchisci con qualche cucchiaio di cereali senza glutine, come la crema di riso e la crema mais e tapioca. Aggiungi infine il liofilizzato di carne, ideale per iniziare perché più digeribile e crea meno volume rispetto all’omogenizzato. Infine l’aggiunta di un cucchiaino di olio EVO e uno di parmigiano grattugiato dona un po’ di sapore alla prima pappa. Successivamente potrete arricchire la pappa con le verdure bollite e frullate, creme di cereali con glutine, gli omogeneizzati di carne e pesce ed infine i legumi.

Leggi l’articolo Viva la Pappa con la ricetta per il brodo vegetale e tanti consigli per non sprecare un sacco di cibo nel periodo dello svezzamento.

Consigli per iniziare

Dare un alimento nuovo per volta e aspettare almeno 48 ore prima di darne un’altro

Non forzarlo se rifiuta la pappa o non la finisce

Avere molta pazienza se rifiuta il cucchiaino, se sputa o serra la bocca

Provare ogni giorno con costanza e lodare il bimbo per ogni progresso

Proponete la pappa con il sorriso, i bimbi percepiscono il vostro umore

Lasciate che il bimbo tocchi la pappa così ne capirà meglio la consistenza

Ricordate che potrebbero essere necessari fino a 15 tentativi prima di riuscire a far accettare un nuovo alimento

la-prima-pappa-iniziamo-lo-svezzamento

Il primo cucchiaino

Con la prima pappa arriva anche il primo cucchiaino! Così il bimbo si approccia a nuovi gusti, consistenze, gesti. Per iniziare, vi consiglio i cucchiaini in silicone, morbidi indistruttibili e non freddi in bocca come quelli in acciaio. Inoltre in commercio se ne trovano di coloratissimi e di forme divertenti per rendere il “pappa time” più divertente. Una volta capito il meccanismo del cucchiaino, potrete usare anche quelli in plastica. Vi suggerisco di aspettare per l’uso di quelli in acciaio per la loro buona conduzione del calore. Infatti a contatto con alimenti caldi si scaldano anche loro, rischiando di bruciare la bocca delicata del bimbo.

prime-posate

ed infine…

Se lo svezzamento risulta difficile, e il vostro bambino è refrattario al cucchiaino, provate a lasciare che tocchi il cibo da solo. Questo gli servirà per capire le nuove consistenze. Lui stesso cercherà di portare alla bocca il cibo. Potete stendere a terra dei giornali vecchi o una tovaglia che non usate più, munitevi di bavaglini total body e lasciate che scopra da solo il cibo. Abituate i bimbi a stare a tavola con voi, nel loro seggiolino, anche se non stanno mangiando, infatti, è guardando noi adulti che imparano come ci si comporta.

Infine ti potrebbero interessare le ricette che trovi nella categoria Primi Morsi, per nuovi spunti golosi!!!!

Se hai trovato questo articolo interessante, condividilo, e metti mi piace sulla mia Pagina Facebook così vedrai tante ricette per tutta la famiglia. Puoi rimanere aggiornato anche seguendomi su Instagram. Grazie mille e alla prossima!