Crea sito

Gratin di patate

Il gratin di patate è la seconda ricetta del mese di gennaio del calendario Cookpad. La ricetta è di Elodia, e riceve il premio per il confort food dell’inverno! Una vera lussuria di piatto! Astenersi persone a dieta! Alla ricetta ho voluto dare solo un paio di calorie in più con una scamorza molto particolare. Una scamorza con un cuore di burro… per finire in leggerezza! Una vera coccola di sapore e calore!

gratin-di-patate
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gpatate
  • 200 gprosciutto cotto
  • 200 gscamorza
  • 1 llatte
  • 80 gfarina 0
  • 80 gburro
  • sale
  • noce moscata

Preparazione del Gratin di patate

  1. preparazione

    Iniziamo sbucciando le patate e le tagliamo a fettine di circa 1 cm. Portiamo dell’acqua a bollore e cuociamo le patate per 8 minuti. Scolate e fate raffreddare. Nel frattempo tritiamo il formaggio ed il prosciutto in maniera grossolana.

  2. gratin-di-patate

    Successivamente prepariamo la besciamella facendo sciogliere il burro in una casseruola, aggiungiamo la farina e creiamo il roux, aggiungiamo a filo il latte tenendo mescolato. Facciamo cuocere per dieci minuti quando è tornato il bollore. Aromatizziamo la besciamella con sale e noce moscata.

  3. gratin-di-patate

    Ora iniziamo a comporre il gratin, versiamo un velo di besciamella sulla base della teglia e aggiungiamo uno strato di patate. Ora mettiamo la scamorza ed il prosciutto con qualche cucchiaio di besciamella. Ed infine mettiamo un’altro strato di patate. Versiamo tutta la restante besciamella e finiamo con formaggio grattugiato. Infornate a 180° per 25 minuti circa o fino quando la superficie non risulterà dorata. Servite caldo e buon appetito!

Ed infine…

Il mese di gennaio non poteva essere più ricco e goloso! Le ricette proposte sono questo gratin e le orecchiette che io ho fatto con il broccolo di Bassano e la pancetta ( leggi la ricetta QUI)! Partecipare a questo calendario è stata un’esperienza veramente intensa, per aver creato un legame con le mie compagne di avventura e per aver imparato tante cose nuove! In cucina non si smette mai di imparare e migliorarsi!

/ 5
Grazie per aver votato!