Crostata di frutta senza gelatina

crostata-di-frutta-senza-gelatina

La primavera per me è il risveglio dei colori, dei profumi, della vita. La crostata di frutta, che faccio senza gelatina , per me rispecchia la primavera, la rinascita dopo l’inverno, con un tripudio di colori. Una base di frolla che sostiene una buonissima crema e un arcobaleno di frutta fresca. Questa crostata si presta a mille e mille interpretazioni per frutta, crema e anche per la base. Nel mio caso ho preparato una Pasta Frolla senza Lievito, una Crema Pasticcera con Amido di Mais.

Ingredienti per la frolla:

  • 250 g di Farina 0
  • 70 g di Fecola di Patate
  • 60 g di Zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di Bicarbonato
  • 150 g di Burro
  • 1 Uovo

per la crema:

  • 2 Tuorli
  • 200 ml di Latte
  • 70 g di Zucchero
  • 20 g di Amido di mais
  • 1 Limone bio

per la decorazione:

  • 2 Arance
  • 2 Kiwi
  • 10 Fragole
  • 1 Lampone
  • 1 Frollino a fiore (preparato con la frolla in esubero)

Preparate la crema pasticcera seguendo i passaggi che vi spiego qui e lasciatela raffreddare. Successivamente preparate la frolla scegliete voi se preferite la Pasta Frolla all’Olio, più leggera, o la Frolla senza Lievito. Se scegliete quella all’olio non avrà bisogno di riposare in frigorifero.

Stendete la pasta frolla tra due fogli di carta forno, allo spessore di circa 1 centimetro e mettetela nello stampo. Create anche un bordo di circa un centimetro tutto attorno alla base. Bucherellate la pasta con i rebbi di una forchetta ed infornate a 180°, in forno statico pre riscaldato per circa 20 minuti. Con la frolla avanzata create dei frollini a forma di fiore che servirà per la decorazione. Sfornate e lasciate completamente raffreddare.

base-crostata

Nel frattempo anche la vostra crema pasticcera si sarà raffreddata. Prendete la base e versate la crema pasticcera e livellate con una spatola. Ora iniziamo a decorare, peliamo a vivo le arance, tagliamo a metà le fragole e a fettine il kiwi. Disponiamo le fettine dall’esterno verso l’interno della torta come meglio preferite. Vi consiglio di alternare i colori per un effetto ottico migliore. Finite al centro con un fiorellino di frolla e un lampone. Buon appetito!!!

crostata-di-frutta-senza-gelatina

Ed infine…

La crostata di frutta senza gelatina, va rigorosamente fatta con frutta che non ossida all’aria. Quindi evitate banane, mele e pere. Potete prepararla anche monotematica, per esempio con sole fragole. Conservate la vostra crostata in frigorifero e servitela fresca. Con queste dosi io preparo una tortiera da 28 cm.

Dimenticavo la cosa più impostante… i bambini la adorano!!!

Seguimi su Instagram e su Facebook per rimanere sempre aggiornato su tutte le mie ricette! Ti aspetto, grazie mille e alla prossima. Ciao ciao!