Ciambelle di patate

ciambelle-di-patate

Non è carnevale senza queste graffe o ciambelle di patate. La ricetta di oggi è di zia Maria e l’ho preparata nella cucina di mia mamma. A dire la verità ha fatto praticamente tutto lei, perché con i bambini malati il mio lavoro è stato solo quello di zuccherare le ciambelle. Dolcissime, tipicamente di carnevale ma da fare tutto l’anno. Soffici nuvole a dir poco irresistibili!

Ingredienti:

  • 500 g di Patate rosse
  • 700 g di Farina 0
  • 1 cubetto di Lievito di birra
  • 3 Uova
  • 2 cucchiai di Zucchero semolato
  • 1 pizzico di Sale
  • 1/2 bicchiere Latte
  • Uvetta (facoltativa)
  • Olio per friggere
  • Zucchero semolato per decorare

Iniziamo lessando le patate, con la buccia, in abbondante acqua. Successivamente pelatele e schiacciatele con il schiacciapatate. Lasciamo intiepidire e aggiungiamo la farina e il lievito precedentemente sciolto nel latte tiepido. Infine aggiungete le uova e lo zucchero. Mescolate bene e, per ultimo, inseriamo un pizzico di sale. Se vi piace aggiungete ora l’uvetta (io non l’ho messa). Impastare bene il tutto e lasciare lievitare per un’ora circa o fino al raddoppio dell’impianto.

ciambelle-di-patate

Riprendiamo l’impasto e lo lavoriamo un po’ e, se troppo bagnato aggiungiamo altra farina. L’impasto deve risultare comunque molle e un po’ appiccicoso. Formiamo dei salsicciotti e date la classica forma a ciambella. Lasciamo lievitare altri 30 minuti coperti da un canovaccio pulito.

ciambelle-di-patate

Ora, in una pentola capiente, scaldate l’olio di semi. Calate le ciambelle pochissime alla volta, appena saranno dorate giratele. Passatele subito da calde nello zucchero semolato e… Buon appetito!

Ed infine…

La qualità di farina varia molto da quanto umide sono le patate quindi la dose non è precisa. Purtroppo è una delle ricetta “a occhio” quindi non è stato semplicissimo riportarla.

Prepara anche i crostoli, qui una versione leggera senza lievito!

Un paio di consigli per la frittura:
1. formate le vostre ciambelle sulla carta forno e tagliatela a quadrati. Mettete i quadrati dentro l’olio, la ciambella si staccherà subito. Così anche se l’impasto è appiccicoso non vi rimarrà tra le dita.
2. Non volete sporcare troppo il fornello? Rivestirlo di carta alluminio ed il gioco è fatto!

ciambelle-di-patate
ciambella con gelato per la merenda

Le ciambelle di patate sono tra le famose ricette di famiglia, che con grandissimo orgoglio sono felice di riportare, perché sono un legame anche ai miei parenti più distanti. Sì, perché la cucina unisce, a chilometri di distanza, unisce e lega. Mia zia, che in realtà è la zia di mio padre, è una cuoca deliziosa, che sa trasmettere l’amore nei suoi piatti. Quando i miei genitori vanno a trovarla (a Roma) mi descrivono i sapori e profumi di tutte le prelibatezze che prepara, e io chiudo gli occhi, e mi sembra di essere seduta a tavola con loro. Oggi, mentre friggevamo, zia Maria era lì con noi, non fisicamente, ma era lì. Ecco la magia delle ricette di famiglia che tanto amo!

Seguimi su Facebook e Instagram con tante ricette tutte da scoprire! Grazie mille e alla prossima!

Precedente Crostoli leggeri senza lievito Successivo Pasta alla mamma rosa