Crea sito
Blog di Chef Giorgio

RIBOLLITA TOSCANA

La ribollita è una delle più famose zuppe di verdure con pane raffermo della tradizione cucina contadina toscana. A base di cavolo nero, fagioli e ortaggi del periodo invernale è una pietanza gustosa e molto semplice da preparare.
Io l’ho scoperta da poco ma me ne sono innamorato subito.
Vediamo ora come prepararla:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gfagioli cannelini lessati o in scatola
  • 1mazzo di cavolo nero
  • 200 gverza
  • 1mazzetto di bietole
  • 3patate medie
  • 3pomodori pelati
  • 1cipolla grande
  • 2carote
  • 1gambo di sedano
  • q.b.timo e rosmarino
  • 2 lbrodo vegetale
  • q.b.olio sale pepe
  • q.b.pane raffermo toscano senza sale

Preparazione

  1. Prima cosa lessiamo i fagioli nel caso optate per quelli freschi, altrimenti potete usare anche quelli in scatola.

    In una pentola aggiungiamo 3 cucchiai di olio, la cipolla tritata con il sedano e carota e facciamo un soffritto.

    Aggiungiamo le patate pelate e tagliate a pezzi, insieme al timo e rosmarino, saliamo e procediamo la cottura per alcuni minuti.

  2. Aggiungiamo i pomodori pelati, rosoliamo qualche secondo.

    Infine aggiungete il cavolo nero pulito, lavato e tagliato, insieme alla bietola pulita e tagliata e la verza affettata

  3. Fate prendere il bollore , aggiungiamo un po di brodo, coprite con un coperchio e lasciate sobbollire a fuoco dolce per 2 h circa, aggiungendo di tanto in tanto altro brodo vegetale.

    Dopo le due ore aggiungiamo i fagioli (io una parte le frullo creando una cremina)

  4. Proseguiamo la cottura per altri 20 minuti. Passato tale tempo la ribollita è pronta, servire con del pane sciapo toscano raffermo alla base per scodella.

/ 5
Grazie per aver votato!