La Pizza di Mario Cipriano “strega” Firenze e diventa “Patrimonio dell’Unesco”

L’Unesco ha recentemente riconosciuto l’Arte del Pizzaiuolo napoletano, e lo scorso lunedì 8 gennaio alla Boneria di Firenze si sono incontrati 8 grandi maestri pizzaioli dell’arte della pizza napoletana e tra questi capeggiava il grande Maestro Mario Cipriano. Mario Cipriano un Maestro nella vita e nel suo lavoro. Un maestro con la M maiuscola, dove l’umiltà è la sua virtù principale e la sua dedizione e l’amore per il proprio lavoro lo rende unico ed encomiabile. Mario Cipriano socio insieme al grande Pasquale Naccari, guidano il prestigiosissimo Il Vecchio e il Mare di via Vincenzo Gioberti 61 a Firenze, e la pizza di Mario è un vero Guru per la città di Firenze, il tutto accompagnato da un ottima selezione di birre e vini da parte di Pasquale e dalla cucina di Mare preparata da ottimi chef e dalla Signora Francesca, mamma di Pasquale.

Il Maestro Mario Cipriano è tra i migliori 8 Big della pizza napoletana e il suo impegno, la sua conoscenza, la sua umiltà e il suo essere vero e sincero come la sua pizza ha fatto si che si è meritato questo prestigiosissimo premio.
Il Riconoscimento è stato consegnato dai rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni di categoria che hanno sposato l’iniziativa, organizzata dal Forchettiere di Marco Gemelli con il patrocinio del comune di Firenze e la partecipazione di Coldiretti Toscana, Fipe, Confcommercio e Confesercenti Firenze.

Ecco alcune foto della giornata:

Complimenti a Mario Cipriano per questo importantissimo premio, un ragazzo che se lo merita più di qualsiasi altra persona. Sono contento che io ci ho sempre creduto nel Maestro Mario Cipriano e oggi Mario raccoglie i suoi meravigliosi frutti. Continua così e non fermarti mai e proponi sempre cose nuove e innovative…


Precedente Il Salento in festa per donare un sorriso a "We Africa" Successivo Al Gianna Rock Cafè di Veglie grande connubio tra musica e cucina....

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.