Tenerina ferrarese

Ciao a tutti!! 🙂 Anche se sono in pieno periodo d’esami, ogni tanto approfitto della pausa studio per sfornare qualcosina! 😀 Oggi vi presento una ricetta dolce tipica di Ferrara, la città dove sto frequentando l’università. 😉 La tenerina è chiamata così proprio perchè è una torta molto morbida a base di cioccolato fondente, burro, farina e uova. E’ caratterizzata da un interno molto morbido e umido, mentre all’esterno durante la cottura si forma una caratteristica crosticina, che tende a creparsi leggermente. Nella versione più tradizionale viene servita tagliata a quadretti e spolverizzata di zucchero a velo. Io invece l’ho personalizzata un po’ tagliandola con degli stampini da biscotti. 😉
Per quanto riguarda le sue origini, è un dolce che risale agli inizi del 1900, quando Vittorio Emanuele III sposò Elena Petrovich originaria del Montenegro. Da questo amore, nato a prima vista, fu dedicata la “torta regina del Montenegro”, poi divenuta “torta tenerina” in onore della sposa dolce e dal cuore tenero.
(fonte qui)
5.0 from 5 reviews
Tenerina ferrarese
 
Ingredienti
  • 3 uova
  • 100g zucchero semolato
  • 200g cioccolato fondente
  • 100g burro
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 3 cucchiai di farina per dolci
  • 2-3 cucchiai di zucchero a velo per decorare
Procedimento
  1. Prendete una ciotola capiente, separate gli albumi dai tuorli e con le fruste elettriche montate questi ultimi con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. A parte, montate anche gli albumi e neve ben ferma con un pizzico di sale.
  3. Sciogliete il cioccolato per 2-3 minuti al microonde ed unitevi il burro a pezzettini e mescolate fino a che non si sarà fuso del tutto e ben amalgamato.
  4. Unite il composto di burro e cioccolato ai tuorli montati e mescolateli bene aiutandovi con una spatola di silicone.
  5. Poi aggiungete la farina setacciata con il lievito ed amalgamate.
  6. Per ultimi unite gli albumi montati a neve, mescolando con una spatola dal basso verso l'alto.
  7. Versate il composto in una teglia rettangolare o quadrata (foderata di carta da forno) e livellatelo con una spatola.
  8. Cuocete a 180° per 15-20 minuti circa. Una volta fredda spolverizzatela di zucchero a velo e tagliatela a quadratini o secondo la forma che preferite. 😉 Bon appétit! 🙂
[banner size=”468X60″ type=”default” align=”aligncenter” corners=”rc:0″]
Prodotti consigliati:
– Zucchero a velo San Martino
– “Lievito Antica Ricetta” con cremor tartaro San Martino
 

48 thoughts on “Tenerina ferrarese

  1. Buonissima la tenerina… ora che ci penso è un bel po’ che non la mangio! Devo rimediare! Carino il riquadro con la ricetta! 😉

  2. La tenerina la conosco, è goduria allo stato puro 🙂 E presentata così è doppiamente tentatrice. Un bacione, buona settimana e in bocca al lupo per gli esami

  3. la tenerina è buonissima e presentata così è proprio carina (l’alzatina è uno spettacolo!!)TVB in bocca al lupo x gli esami!

    • ahah grazieee Gio!!! 🙂 in effetti giro per casa con i guanti bianchi, sono o non sono raffinata? 😀 😀 😀 un bacione e buona settimana anche a te! 🙂

  4. La tenerina è un dolce semplice e golosissimo!!! Presentata così’ è anche molto bella da vedere! ( ma questa me la sono persa!!!) Tvb 🙂

  5. Che presentazione degna di una chef stellata!!! sei bravissima!!!

    ps. bella anche la ricetta, da provare!

  6. Sembra una torta buonissimissima! Purtroppo noi cagnetti non possiamo mangiare il cioccolato, però mami me ne fa mangiare qualche briciolina ogni tanto, giusto per sapere che sapore ha e io lo adoro!! 🙂 E poi mami e papo provano sempre tante torte al cioccolato, quindi la copio per loro! In bocca al lupo per i tuoi esami, fa bene distrarsi cucinando 🙂
    Bau bau amica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota questa ricetta:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.