Tartine rustiche con cipolla arrostita

L’idea di sperimentare delle tartine rustiche con pomodori e cipolla arrostita mi è venuta venerdì scorso, mentre ero in un ristorante con la mia famiglia.

Tartine rustiche con cipolla arrostita

Stavo mangiando un piatto di linguine ai gamberetti mentre mio figlio, seduto di fronte a me, trangugiava un hamburger superfarcito.

Che c’entrano queste tartine allora? Dite la verità, che ve lo state domandando!
Ehhhh! Sì sì!!!

Insomma.

Nell’hamburger di mio figlio, oltre alla carne, al bacon, al cheddar e alla salsa chili, c’erano anche insalata, pomodori e cipolla arrostita.
Secondo voi, di tutti gli ingredienti che vi ho elencato, quali sono stati diligentemente tolti dal panino per mano di mio figlio?

Yeeessss!! Indovinato!!

Non ho saputo resistere, e ho allungato un braccio per assaggiare la cipolla. Era buonissima! E visto che c’ero ho infilzato anche le due fette di pomodoro. L’insalata no.
Non volevo fare la figura di quella che finisce sempre i piatti dei figli!!! 😛

Tartine rustiche con cipolla arrostita

Ingredienti
1 baguette
2 cipolle
1 pomodoro, oppure alcuni pomodorini
1 cucchiaio di aceto balsamico
pepe a piacere
olio (pochissimo)
senape (facoltativa)

Procedimento
Tagliare le estremità della cipolla (radice e gambo) e pelarla.
Affettare sottilmente la cipolla tenendola appoggiata su un lato, in tal modo verrà tagliata ad anelli.
Lavare in acqua fredda gli anelli di cipolla.
Cuocere la cipolla su una bistecchiera bagnandola con un giro d’olio. Pepare a piacere.
Quando si sarà appassita versare sulla cipolla l’aceto balsamico, mescolare per far insaporire e continuare la cottura ancora per qualche minuto. Quando comincerà ad abbrustolirsi sarà pronta.

Nel frattempo affettare la baguette. Otterrete delle piccole fette di pane perfette come finger food.

Lavare e affettare il pomodoro. Se il pomodoro è grande le fette di pomodoro possono risultare più grandi delle fette di pane, per cui può essere utile tagliarle a metà, come ho fatto io. Eventualmente utilizzare dei pomodorini.

Preparare le tartine in questo semplicissimo modo: sistemare su ogni fetta di pane una fetta di pomodoro poi un po’ di cipolla arrostita, nella quantità desiderata. Completare con una spolverata di pepe macinato al momento.

Tartine rustiche con la cipolla arrostita

Queste tartine rustiche a noi sono proprio piaciute. Intendendo per “noi” io e mio marito, ovviamente. I miei figli appena hanno visto da lontano la cipolla hanno deciso di saltare l’antipasto, ovviamente. 😛

Per chi ama i sapori decisi posso suggerire di aumentare la quantità di aceto balsamico, oppure di spalmare un po’ di senape sulle fette di pane prima di adagiare il pomodoro.

Enjoy!

 

Vi lascio come sempre con i miei consigli senza sale:

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Grazie per essere passati nel mio blog 😀

Seguitemi anche su Facebook! Cliccate qui!! 🙂

Precedente Pesto di pomodori secchi e tofu Successivo Yogurt con fragole e nocciole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.