Pomodorini secchi con aglio e olive

Ho ricevuto in regalo un sacchetto di pomodorini secchi provenienti dalla Sicilia (anzi per maggior precisione dal mercato di Catania), graditissimo souvenir da parte di mio fratello e mia cognata che, come me, amano trasformare le loro vacanze in occasioni per conoscere l’enogastronomia locale e che non mancano mai di portare a casa scorte di specialità gastronomiche da distribuire ai (fortunati) parenti. E io usufruisco mooolto volentieri di queste regalìe!

pomodorini secchi con aglio e olive

Ho reso onore a questi pomodorini secchi innanzi tutto mettendoli sott’olio (poco olio), anzi forse è meglio dire che li ho messi… sott’aglio 🙂 .
Qualche tempo fa vi avevo già parlato dei miei pomodori secchi in versione con cipollotti (qui), oggi propongo la versione con l’aglio, molto apprezzata a casa mia, e senz’altro adatta a questi pomodorini, piccoli ma profumatissimi.

Ecco come li ho preparati:

Pomodorini secchi con aglio e olive

Ingredienti (in quantità a piacere)
pomodorini secchi
aglio
olive
capperi
origano
olio
menta (facoltativa)

Procedimento
Mettere a bagno i pomodorini secchi in acqua e aceto, in proporzione di 2:1 cioè due bicchieri d’acqua e uno d’aceto, per un’ora. Con questi pomodorini così piccoli a mio parere un’ora è sufficiente.

Scolare i pomodorini e sciacquarli velocemente sotto un getto d’acqua corrente poi tamponarli con un canovaccio o con carta da cucina.

Disporli a strati in un barattolo o in un contenitore.

Su ogni strato distribuire gli aromi: l’aglio tritato, le olive tagliate a rondelle, i capperi tritati (prima dissalati), origano e olio. Per l’olio regolatevi secondo il vostro gusto, io ne uso poco perché li preferisco un po’ asciutti e non immersi in olio.
Infine ho aggiunto anche alcune foglie di menta, in questo periodo è rigogliosa sul mio terrazzo e la uso un po’ in ogni piatto! 🙂

Chiudere il contenitore e riporlo in frigorifero. Così conditi i pomodorini si mantengono per alcuni giorni, anche se a casa nostra di solito finiscono subito!

Ho utilizzato questi pomodorini in vari modi: innanzi tutto per condire la pasta, con pinoli e pangrattato, in una ricetta molto simile a quella delle mie foglie d’ulivo, poi in una focaccia e anche in un velocissimo finger food… ricette dei prossimi giorni!

pomodorini secchi con aglio e olive

senza saleCommento senza sale
In questa ricetta il sale è sconsigliato perché i pomodori secchi sono sufficientemente salati anche dopo l’ammollo in acqua e aceto, ma anche per l’aggiunta di olive e capperi.

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Grazie per essere passati di qui!

Se volete seguirmi su Facebook cliccate qui 🙂

Precedente Insalata di cuscus aromatica Successivo Focaccia ai pomodorini secchi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.