Piadizza alla marinara

Oggi il tempo stringe 🙂 perciò vi propongo la piadizza alla marinara, una delle ricette più facili e veloci che io conosca. Perfetta per un pranzo veloce o una pausa, ma anche per chi ama la cucina sana, per chi è a dieta, oppure per chi ha voglia di pizza e vuole mangiarne una subito subito, proprio adesso!

Piadizza alla marinara

E’ vero, non è la prima volta che vi parlo della piadizza (qui e anche qui), ma è perché io, davvero, la faccio molto spesso, soprattutto a pranzo quando il lavoro mi lascia poco tempo da dedicare alla cucina. Ma altrettanto spesso la faccio di sera al posto della pizza, così accontento i miei figli, che vivrebbero di pizza, anche quando non ho avuto il tempo di preparare l’impasto. E loro la mangiano sempre molto volentieri in tutte le versioni. O quasi… cioè… senza le verdure! 😛

Piadizza alla marinara

Ingredienti (per una piadizza)
1 piadina (precotta)
passata di pomodoro (4-5 cucchiai)
aglio (almeno 1 spicchio, o più se piace)
prezzemolo
olio
olio piccante (facoltativo)

Procedimento
Accendere il forno e portarlo a 200 gradi.

Tritare il prezzemolo e l’aglio.

Distribuire sulla piadina (se fatta in casa occorre prima precuocerla brevemente) la passata di pomodoro, l’aglio e il prezzemolo tritato (oppure il prezzemolo si può aggiungere dopo la cottura).

Aggiungere un giro d’olio e, perché no, un po’ d’olio piccante. Ma questa è una mia variante, non credo che sulla marinara sia previsto. O sì? 🙂

Cuocere in forno per 5-6 minuti, o più se la preferite un po’ croccante.

Piadizza alla marinara

In pochi minuti potete preparare un’ottima piadizza alla marinara da gustare subito ben calda!

Un esempio di cucina semplice, veloce e sana, ovvero la mia idea di fast food 😀

Enjoy!

E ora come sempre, ecco i miei consigli senza sale 🙂

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Grazie per aver letto questa ricetta! 🙂

Seguitemi anche su Facebook! Cliccate qui!!

Precedente Salsa verde (per il bollito o quello che vuoi tu) Successivo Chips di mela e banana, con essiccatore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.