Pasta patate e carote, semi di girasole e noci

Oggi non poteva mancare la ricetta di questa pasta patate e carote. Che dedico ad un caro amico, estimatore di una mia ricetta precedente (la pasta con patate e rucola).
Si tratta di una variazione sul tema, che piuttosto spesso propongo ai miei figli, notoriamente avversi ai sughi al pomodoro, e per i quali sono alla perenne ricerca di condimenti alternativi alla pasta in bianco, che mi chiedono in continuazione.

Oggi ho arricchito il piatto con noci e semi di girasole, non solo per insaporire e decorare, ma perché sono un concentrato di vitamine, sali minerali e oligoelementi.
Ho aggiunto anche della rucola tritata e non poteva mancare l’aglio, che per me è indispensabile in molte ricette, spesso necessario come insaporitore in sostituzione del sale.

Questa pasta è molto semplice e volendo escludere l’aglio diventa un piatto dal sapore delicato, quindi perfetta per i bambini più piccoli.

Eccola qui la mia pasta patate e carote con rucola, aglio, noci e semi di girasole:

pasta patate e carote

Pasta patate e carote, semi di girasole e noci

Ingredienti per 4 porzioni
280 g di pasta corta (io mezze maniche)
2 patate piuttosto grandi
2 o 3 carote (dipende dalla grandezza)
rucola in quantità a piacere
1 spicchio d’aglio
noci (io 5)
semi di girasole (io 2 cucchiai)
olio
pepe o peperoncino (facoltativi)

Procedimento
Pelare le patate e le carote e tagliarle a tocchetti (le carote si possono tagliare sia a tocchetti che a rondelle).
Al bollore dell’acqua versare patate e carote, far riprendere il bollore dopodiché buttare la pasta.
Nel frattempo tritare la rucola con lo spicchio d’aglio.

Suggerimento: quando vi capita d’avere della rucola in abbondanza, vi consiglio di tritarne un po’ (con o senza aglio, a voi la scelta) e congelarla, esattamente come si fa con il prezzemolo. Può essere utilizzata in varie ricette ed è un’ottima alternativa al prezzemolo, quando se ne rimane sprovvisti. Ecco qui il mio barattolino di rucola tritata (in questo caso con l’aglio, anche se non è molto visibile, ma assicuro che c’è):

rucola tritata

Tornando alla ricetta…
Quando la pasta è cotta saranno cotte anche le patate e le carote, scolare il tutto e condire con olio extravergine. La presenza delle patate richiede un pochino di olio in più di quello che io sono abituata ad usare perché le patate “asciugano” un po’, ma essendo olio extravergine si può fare!
Aggiungere la rucola e l’aglio tritati, le noci e i semi di girasole e mescolare. Negli ingredienti ho indicato le quantità usate da me, ma naturalmente qui si può andare a gusto personale!

Impiattare e, volendo, aggiungere nei singoli piatti altre noci e altri semi a piacere, e anche una spolverata di pepe o peperoncino (non per i bambini, però!).

pasta patate e carote

Buon appetito Marco! 😆

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

 

Grazie per aver letto questa ricetta!

Seguimi anche su Facebook! La mia pagina è qui. 🙂

Precedente Fave e pecorino Successivo Budino alle fragole - ricetta light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.