Gnocchi al ragu’ bianco salsiccia e topinambur

Ho fatto gli gnocchi al ragu’ bianco di salsiccia e topinambur! Ehi, ma sono buonissimi!!

Eheh, non avete mai provato ad aggiungere il topinambur al ragù? Fatelo, dai, che ne vale la pena!

gnocchi al ragu' bianco di salsiccia e topinamburHo voluto fa contenti i miei figli, che spesso mi chiedono di cucinare la carne. Come sapete io non li accontento molto di frequente, madre snaturata! perché sono del parere che di carne, tutti quanti, ne mangiamo forse più del necessario. Questa volta però li ho accontentati: queste salsicce, che ci ha “passato” mio padre 😉 sono nostrane, di sicura e vera provenienza contadina e di sicuro e vero maiale allevato “come si faceva una volta”.

Avevo in frigo dei topinambur che contavo di utilizzare per un ragù di verdure, perciò la trasformazione da ragù di verdure a ragù di salsiccia è stata cosa semplice. 🙂 Il topinambur ha un gusto leggermente amarognolo (che ricorda il carciofo) perciò secondo me si abbina molto bene alla carne, e in particolare alla salsiccia e al suo gusto saporito.

Ecco, vi mostro gli ingredienti che ho usato per i miei gnocchi al ragù bianco, fatto con salsiccia, topinambur e poco altro, cioè gli odori di base:

ragu' bianco di salsiccia e topinambur-ingredienti

Pochi ingredienti, ma risultato davvero ottimo. E poi è una ricetta facile facile e anche veloce: visto che non c’è il pomodoro la cottura è davvero… veloce, appunto. 😉

Come vedete ho usato i gambi di un finocchio al posto del sedano, perché (tanto per cambiare!) non avevo il sedano. Non so perché ma a casa mia il sedano finisce sempre!
Be’, a dire il vero il perché lo so. Il mio sedano, finisce quasi sempre nell’essiccatore… ma questa è un’altra ricetta… (è il sale di sedano 🙂 )

Bene, sono pronta per scrivervi la ricetta dei miei personalissimi gnocchi al ragù bianco con salsiccia e topinambur.

Gnocchi al ragu’ bianco salsiccia e topinambur

Ingredienti per 4 persone
1 kg di gnocchi (io surgelati, se volete farli in casa QUI la mia ricetta degli gnocchi di patate)
4 salsicce
1 carota
1 topinambur
mezza cipolla
gambi di un finocchio (oppure sedano)
rosmarino
olio evo
pepe (facoltativo, secondo quanto saporita è la salsiccia)

Procedimento
Pulire e tritare tutte le verdure con il robot, oppure al coltello se siete abituati così.
Il topinambur può essere sbucciato col pelapatate ma io di solito non lo sbuccio, lo spazzolo molto bene lavandolo con acqua corrente.

In una padella far appassire le verdure tritate in 3 o 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva.
La quantità d’olio, naturalmente, può variare secondo le vostre abitudini e secondo il tipo di pasta. Questo ragù bianco può essere utilizzato non solo con gli gnocchi ma naturalmente con altri tipi di pasta, fatta in casa o meno che sia. Anche con i rigatoni io lo vedrei bene.

Aggiungere la salsiccia, privata del budello e sbriciolata. Far rosolare a fuoco vivace.
Il rosmarino io l’ho aggiunto a questo punto, ma potete anche tritarlo insieme alle verdure, se gli aghi interi non vi piacciono.
Il ragù sarà pronto in dieci minuti, giusto il tempo di rosolare bene la salsiccia.

Nel frattempo avrete fatto bollire l’acqua per gli gnocchi.
Il bello degli gnocchi è che cuociono davvero in un attimo. Quando affiorano, prelevarli con un mestolo forato e condirli direttamente nella padella saltapasta.

Buon appetito!!!

gnocchi al ragu' bianco di salsiccia e topinambur

Senza sale

Commento senza sale
La presenza della salsiccia rende saporiti questi gnocchi al ragu’ bianco, perciò vi sconsiglio l’aggiunta di sale. Ovviamente!!! 😀

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

 

Fatemi sapere se questi miei gnocchi al ragu’ bianco di salsiccia e topinambur vi sono piaciuti!!

Vi aspetto sulla pagina Facebook, passate a trovarmi!!

Precedente Vi presento la nuova veste grafica del blog Successivo Granulare vegetale senza sale (essiccatore)

4 commenti su “Gnocchi al ragu’ bianco salsiccia e topinambur

  1. Rudy il said:

    Ciao catia, ho fatto gli gnocchi salsiccia e topinambur insieme alle pennette con lo stesso sugo, rigorosamente senza sale aggiunto…. Gli gnocchi valgono 4 volte la pasta… Speciali. Rudy

    • catiaincucina il said:

      Ciao Rudy! Grazie! E’ un piacere sapere che ti è piaciuta la ricetta, ed è un piacere sapere che non hai aggiunto sale, wow! 🙂 E sì, dai, gli gnocchi, oppure la pasta fresca in generale, hanno una marcia in più, questo è vero 🙂 ma povere pennette… le hai provate in confronto diretto, così non vale! Ahah!
      Ciao, buona serata 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.