Cornetti veloci allo yogurt

State cercando una ricetta per fare dei cornetti veloci? Che magari siano anche leggeri? Cioè senza uova e senza burro?
Ma molto bene!! 😀 L’avete trovata!

cornetti veloci allo yogurt

La domenica ci piace fare colazione con qualcosa di speciale.
Di solito, la sera prima, cioè il sabato sera, preparo un lievitato che la domenica mattina è poi solo da cuocere.
Certi lievitati a casa nostra vanno a ruba, voi lo sapete già. Ad esempio le girelle.

A volte però non ho voglia di impastare proprio di sabato sera. Magari succede che esco, vado a cena fuori, vado al cinema, insomma di sabato sera faccio altro. E meno male, no? 😀
Solo che poi, ovviamente, la domenica mattina viene spontaneo dire, o sentirsi dire, oohhh che peccato niente cornetti stamattina!
Eh eh. E così, per non ripetere i cornetti di brisée fatti più volte, un paio di domeniche fa ho deciso di provare un altro impasto, anche lui fatto di soli tre ingredienti come la brisée, perciò anche lui furbissimo, ma con ingredienti diversi che hanno prodotto dei cornetti di tutta un’altra pasta, ma anche loro… buonissimi!!

Sìììì! La prova è stra-riuscita! Nel giro di poco più di mezz’ora questi cornetti veloci allo yogurt hanno salvato il buon nome della nostra colazione festiva, e dopo li ho rifatti altre due volte, e anche in versione ripiena.
E ora… dovete assolutamente provarli anche voi! 😉

Cornetti veloci allo yogurt

Ingredienti per 16 mini cornetti
250 g di farina autolievitante
50 g di farina 0
150 g di yogurt naturale
30 g di olio di semi
mezza bustina di vanillina
zucchero di canna in quantità a piacere

Procedimento
Unire la farine e disporle a fontana.

Versare lo yogurt e l’olio nell’incavo.
Aggiungere la vanillina.

Mescolare ed impastare fino ad ottenere un panetto.

Riporre il panetto in frigo per 15-20 minuti avvolto in pellicola trasparente o chiuso in un contenitore.
Il risposo in frigo, anche breve, è utile per rassodare la pasta ed evitare che si attacchi al tagliere, con conseguente aggiunta di farina. Ma se si ha fretta, usando lo yogurt ben freddo di frigo e lavorando velocemente l’impasto senza scaldarlo, si può evitare il riposo in frigo e procedere direttamente alla realizzazione.

Stendere la pasta con il matterello ottenendo una sfoglia rotonda. Per la verità io ho diviso il panetto in due e ho steso due sfoglie, così ho ottenuto dei cornetti non troppo grandi, ché a noi di questa misura piacciono.

cornetti veloci allo yogurt formatura

La sfoglia si può stendere anche più sottile di quella che vedete in questa foto (qui ero al primissimo esperimento): se la pasta è sottile il cornetto viene arrotolato in più giri, e nella prova che ho fatto io ha avuto una migliore resa in cottura.

Cospargere la sfoglia con zucchero di canna a piacere, farlo aderire alla pasta con una passata di matterello. Girare la pasta e ripetere l’operazione sull’altro lato.

Suddividere le due sfoglie in 8 spicchi ciascuna.

Arrotolare ogni spicchio partendo dal lato corto. Se possibile, cercare di far sì che la punta rimanga sotto al cornetto in modo che non si sollevi durante la cottura, cosa che a me succede spessissimo!

Disporre i cornetti su una teglia ricoperta di carta forno e cuocerli a 170-180 gradi per circa 15 minuti. Mi raccomando di considerare che con il vostro forno i tempi potrebbero lievemente variare. In ogni caso, quando si dorano in superficie all’interno sono cotti.

cornetti veloci allo yogurt

Questi cornetti veloci ci piacciono proprio, io li preferisco nella loro versione più semplice: vuoti, e semplicemente ricoperti di zucchero di canna, ma ai miei figli sono piaciuti molto con la marmellata.

Sono leggeri, per niente unti e poco dolci. E che bontà quello zucchero di canna leggermente croccante!

Varianti possibili

  • Si può usare uno yogurt alla frutta al posto dello yogurt bianco. In questo caso non è necessario aggiungere la vanillina.
  • Si può usare sia yogurt intero che magro, li ho provati entrambi e non ho riscontrato differenze nella resa finale.
  • E’ possibile farcire i cornetti con marmellata o nutella. Ho provato a farcirli con due tipi di marmellata e anche con la mostarda bolognese, che come sapete a casa nostra è molto apprezzata. Devo dire in tutta onestà che noi li abbiamo preferiti con la marmellata di albicocche, ma ulteriori prove con altri tipi di marmellata non mancheranno. Non ho ancora provato a farcirli con la mia crema di nocciole fatta in casa, ma so che prima o poi dovrò farlo!
  • Si può usare la sola farina autolievitante, io però preferisco ridurla perché al mio palato la autolievitante sa troppo di lievito. Ho provato sostituendone sia 50 che 100 grammi con farina 0, il risultato è stato buono in entrambi i casi pur, naturalmente, con una lievitazione leggermente inferiore ma a mio giudizio trascurabile, trattandosi di cornetti piccoli.

E ora, visto che ho fotografato anche quelli farciti, perché non mostrarveli? Forse non hanno proprio una forma perfetta 😛 ma hanno un bell’aspetto “rigonfio”! 😉

cornetti veloci allo yogurt con marmellata

Sono molto orgogliosa dei miei cornetti veloci allo yogurt. Presto e bene a volte stanno bene insieme 🙂 Oohhh!

Provateli anche voi, non ve ne pentirete!

Fatemi sapere se vi sono piaciuti lasciando un messaggio qui in coda oppure sulla pagina Facebook. Vi aspetto!

Ringrazio il blog CucinafacileconElena che con questa ricetta mi ha ispirata 🙂

Precedente Panini lievitati con esubero di pasta madre Successivo Funghi ripieni finger food

2 commenti su “Cornetti veloci allo yogurt

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.