Mia sorella ed io adoriamo la farina di castagne. In Lunigiana, da dove veniamo, è un prodotto tipico usato molto spesso in diversi modi per fare tante diverse cose. All’inizio di novembre ho condiviso con voi i buonissimi Panigacci di farina di castagne che, però, richiedono i testi e credo che in pochi sappiano cosa sono (ho provato a cercare un’immagine su internet per farveli vedere ma non ci sono! Appena torno a casa faccio loro una foto e la carico 🙂 ). Inoltre, neanche noi, qui a Milano, abbiamo i testi e quindi non possiamo farceli. Pertanto, mia sorella ed io abbiamo deciso di provare a cuocere la pastella dei panigacci su una padella antiaderente ed il risultato è stato MA-GNI-FI-CO!!!
Morbide, soffice e dal sapore dolciastro e particolare caratteristico della farina di castagne… Buonissime! Inoltre, sono veloci da fare, non usano grassi, sono anche adatte ai celiaci perché la farina di castagne è totalmente priva di glutine e il risultato è sublime! Provatele e fatemi sapere!


Frittelle di farina di castagne
Frittelle di farina di castagne


Ingredienti:

  • 200g di farina di castagne
  • 200/250ml di latte scremato
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • sale
  • stracchino
  • bresaola
  • miele d’acacia
  • Nutella
  • uva

Procedimento

  • Scaldate un pochino il latte perché deve essere tiepido. In una ciotola mettete la farina di castagne e mescolando aggiungete il latte a filo. Dovrete ottenere un impasto morbido, ma sodo (assolutamente non liquido come quello delle crepe) che si possa prendere a cucchiaiate. Quindi, cercate di regolarvi voi per quanto riguarda la quantità del latte e non aggiungetelo tutto a priori, potreste non averne bisogno. Aggiungete il bicarbonato e un pizzico di sale.
  • Scaldate benissimo un padella molto antiaderente e ungetela con un goccio d’olio, giusto per essere ancora più sicuri che le frittelle non si attaccheranno alla padella.
  • Quando la padella sarà bella calda iniziate a mettere delle semplici cucchiaiate quà e là. A seconda della grandezza che volete ottenere mettete uno o più cucchiai e scegliete voi se appiattire un po’ le cucchiaiate messe a seconda dello spessore che desiderate. Noi (perché abbiamo cucinato insieme questa volta! 🙂 ) abbiamo usato delle formine da biscotto e per ognuna abbiamo messo un cucchiaio di composto di farina di castagne. Fate cuocere un lato, poi giratele e fate cuocere l’altro, quindi trasferitele in un piatto.
  • Una volta che avrete finito di cuocere le frittelle le completate. Come vedete dalle foto, noi le abbiamo fatte con stracchino e bresaola, stracchino e miele d’acacia, stracchino e Nutella, stracchino e rosmarino e semplice con un chicco d’uva, ma voi potete mangiarli come più preferite. Potete mettere la ricotta, il mascarpone, la salsiccia, lo speck, gorgonzola, composta di mele (ovvero semplici mele cotte con miele e cannella), marmellata di pere, insomma quello che più vi ispira!

Frittelle
Frittelle
Frittelle - Stracchino
Frittelle – Stracchino
Frittelle - Bresaola
Frittelle – Bresaola
Frittelle - rosmarino, bresaola, Nutella
Frittelle – rosmarino, bresaola, Nutella
Frittelle - straccchino, bresaola, Nutella
Frittelle – straccchino, bresaola, Nutella
Frittelle - rosmarino, bresaola, Nutella
Frittelle – rosmarino, bresaola, Nutella

Ti è piaciuta la ricetta? Seguici anche su Facebook! Metti mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter. Se hai domande o vuoi lasciare un opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano :-)

 

 

 

casamori
Latest posts by casamori (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.