Le chiacchiere sono un dolce fritto tipico di Carnevale. Si tratta di sfoglie fritte e servite con abbondante zucchero. Ci sono tantissime alternative: più piccole o più grandi, più spesse o più sottili, più croccanti o più friabili e via dicendo. Inoltre, a seconda della zona sono chiamate in tantissimi modi diversi – chiacchiere, cenci, frappe, bugie – ma ho la convinzione che la differenza non sia solo nel nome, ma anche nell’impasto: secondo me c’è qualcosa di diverso proprio nella ricetta della pasta di ognuna di queste specialità. Infatti, ognuno alla fin fine fa la sua ricetta, quella che ha sempre fatto la mamma o la nonna. E così anche io, oggi, vi propongo la nostra ricetta di chiacchiere. L’importante nelle chiacchiere è la frittura, quindi, come detto per le frittelle di mele, friggete in tanto, tanto, tantissimo olio ad una temperatura di circa 170°/180°. Ora vediamo per bene ingredienti e procedimento per preparare le Chiacchiere secondo Casa Mori.


Chiacchiere
Chiacchiere


Chiacchiere

Ingredienti:

  • 500g di farina 00
  • 100g di zucchero semolato
  • 50g di burro
  • 4 uova
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di rhum
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento:

  • Lavate bene il limone e grattugiate la buccia: solo la parte gialla!
  • Nella ciotola della planetaria, con la frusta a foglia, in azione, mettete farina, zucchero, il burro fuso, un uovo alla volta, la buccia di limone, il rhum e la vanillina. A seconda di quanto erano grandi le vostre uova, potreste avere bisogno di aggiungere un pochino di latte o un cucchiaio di farina. Se volete un risultato più morbido, mettete anche 5g di lievito per dolci o di bicarbonato. Avvolgete la pasta nella pellicola e lasciatela riposare mezzora a temperatura ambiente.
  • Infarinate il piano di lavoro e stendete la pasta ad uno spessore di circa 3mm; noi l’abbiamo fatto con la sfogliatrice, bellissimo (anzi meraviglioso!!) regalo di Stefania e Guido del blog Non aprite quella pentola.
  • Con una rotella, ritagliate dei rettangoli. Come vedete dalle foto, noi abbiamo fatto dei rettangoli abbastanza piccoli, ma voi potete farli più grandi. Indicativamente, vi consiglio di fare dei rettangoli lunghi circa 8-10cm e larghi 4cm. Con la rotella fate un taglio al centro, prendete un’estremità del rettangolo e fatela entrare nel buco: in questo modo otterrete la forma attorcigliata tipica delle chiacchiere.
  • Quando avrete steso, tagliato e formato tutte le chiacchiere, passate alla frittura. Scaldate l’olio alla temperatura di 170/180°C e coprite un piatto da pizza o un vassoio grande con un paio di fogli di carta da cucina. Quando l’olio ha raggiunto la temperatura, immergetevi 3 o 4 chiacchiere. Fatele dorare per bene da entrambi i lati, tiratele fuori e mettetele sul piatto preparato. Continuate in questo modo fino a quando avrete terminato tutte le chiacchiere.
  • Fatele raffreddare e spolverizzate con abbondante zucchero a velo: le vostre chiacchiere sono pronte!

Chiacchiere
Chiacchiere

Ti è piaciuta la ricetta? Seguici anche su Facebook! Metti mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter. Se hai domande o vuoi lasciare un’opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano.

casamori
Latest posts by casamori (see all)

2 Commenti su Chiacchiere

  1. Hi Agnese, we connect on Google+, it’s the first time I had the opportunity to stop by and check your delights! You have great recipe ideas here, they are all mouthwatering! I love this Chiacchiere they are very common in Brazil – thanks to the Italian immigrants. It reminds me of my childhood, we used to have this quite often in my home – so delicious with espresso or capuccino! I bookmarked your page and will come back often to see the updates. Have a great day!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.