Verdure in pastella

Le verdure in pastella sono davvero deliziose. Dal gusto intenso, deciso, ma molto delicato.
Davvero facili da preparare e con un buon risultato.
Ideali per l’aperitivo o come antipasto. I vostri ospiti apprezzeranno. Non vi resta che provare! 😉

Verdure in pastella

Verdure in pastella

 

Igredienti:
– 1 cavolfiore piccolo;
– 2 zucchine;
– 3 carote;
– farina tipo 00 q.b.;
– 4 uova;
– birra ( fredda di frigo );
– sale q.b.;
– olio per friggere

Occorrente:
– 1 pentolino;
– 1 pentola;
– 1 ciotola in vetro o ceramica bella capiente;
– 1 piatto piano bello grande;
– 1 passino;
– 1 frusta da pasticcere;
– 1 schiumarola a ragno;
– fogli di carta scottex assorbente

Preparazione:
Pulite il cavolfiore dalle foglie e dividetelo in piccoli ciuffetti. Sciacquatelo sotto l’ acqua corrente e poi fatelo sbollentare in acqua salata, giusto un paio di minuti ( per lasciarlo croccante senza farlo appassire troppo ).

Tirate su i ciuffetti di cavolfiore e faleti sgocciolare in un colapaste.
Poi passate alle altre verdure.

Pulite e pelate le carote, pulite anche le zucchine e lavate tutto sotto l’acqua fredda.
Asciugatele con un canovaccio e su un tagliere tagliate sia le zucchine che le cartote a listarelle.

A parte, in una ciotola bella capiente, prepariamo la pastella.
Rompete le quattro uova nella ciotola e aiutati con una frusta da pasticcere, sbattetele energicamente.
Aggiungete la farina setacciata, poco per volta, continuando a mescolare per evitare che si creino grumi.

Quando l’impasto risulterà liscio e denso, aggiungete il sale e poco alla volta la birra fredda.
Continuate sempre a mescolare. L’impasto risulterà pronto quando avrà la consistenza della besciamella ( per intenderci ).

A questo punto, preparate sul fuoco un pentolino con abbondante olio per friggere e, quando l’olio sarà pronto ( fate la prova con una goccia di pastella, quando la mettete nell’olio questa deve soffriggere ), passate le verdure, prima nella pastella e poi le immergete nell’olio.

Le verdure saranno pronte quando vedrete che la pastella che le ricopre sarà leggermente dorata.
Tiratele su con la schiumarola a ragno e adagiatele sul piatto che avrete precedentemente ricoperto con i fogli di carta scottex.
Continuate così con tutte le verdure.

Quando avrete finito di friggere, passate le verdure in un altro piatto grande da portata, sempre con sotto qualche foglio di carta scottex e servite in tavola la vostre verdure in pastella belle calde! 😉

Nota: Il mio consiglio è di cuocere le verdure un pò alla volta e per tipologia.
Ad esempio… Prima tutto il cavolfiore, poi le carote, ecc…
Così potete tenerle ben suddivise.

Abbinamento:
Piatto ” Verdure in pastella “ vino in abbinamento Veneto ” Prosecco “
Caratteristiche:
Le verdure in pastella hanno l’untuosità dell’olio, una buona tendenza dolce, discreta aromaticità. Il vino ha una buona sapidità e freschezza, supportate da discreta morbidezza, con un finale leggermente ammandorlato.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.