Crea sito

Risotto zucca e olive nere taggiasche

Se avete ospiti a cena e volete fare bella figura, preparate il risotto zucca e olive nere taggiasche.
Facile e veloce da preparare, dal gusto ricco, intenso, ma delicato, la zucca si sposa a meraviglia con l’aromatictà del rosmarino e delle olive nere taggiasche.
Vedrete che figurone! 😉

Risotto zucca e olive nere taggiasche

Risotto zucca e olive nere taggiasche

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 45 minuti

Ingredienti per 4 persone:
– 320 gr di riso;
– 250 gr di zucca (già sbucciata e pulita dai semi);
– 90 gr di olive nere taggiasche sott’olio;
– 1 cipolla;
– 500 ml di acqua;

– 3 cucchiaini di dado vegetale (clicca qui per la ricetta);
– 1 bicchiere di vino bianco;
– 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
– 1 rametto di rosmarino

Preparazione:
Tagliate la zucca a pezzetti, fatela lessare per 15 minuti, scolatela e frullatela fino ad ottenere una purea.

Sbucciate la cipolla, lavate gli aghi di rosmarino e tritate tutto finemente.
Nel wok, fate scaldare i 3 cucchiai di olio, aggiungete la cipolla e il rosmarino tritato e fateli leggermente dorare.

Aggiungete la purea di zucca e fate cuocere il tutto a fiamma bassa.

A parte, in una pentola, preparate il brodo versate l’acqua, portatela ad ebollizione e aggiungete i 3 cucchiaini di dado vegetale.

Aggiungete il riso nel wok con la zucca e il soffritto, fatelo tostare circa un minuto e poi sfumatelo col vino bianco.

Continuate la cottura del riso aggiungendo il brodo con il mestolo e mescolando di tanto in tanto per evitare che il riso si attacchi, portandolo a cottura.

Nel frattempo tagliate le olive nere a pezzetti.
Una volta pronto, togliete il risotto dal fuoco, aggiungeteci le olive e amalgamate bene il tutto.

Impiattate il risotto zucca e olive nere taggiasche e servitelo in tavola ben caldo… Buon appetito! 😉

Abbinamento:
Piatto “Risotto zucca e olive nere taggiasche” vino in abbinamento, bianco Liguria “Riviera Ligure di Ponente Pigato”
Caratteristiche:
Il risotto zucca e olive nere taggiasche ha una discreta struttura e tendenza dolce, con una buona aromaticità e sapidità. Il vino in abbinamento è ben equilibrato tra freschezza e morbidezza, con una buona struttura, buona anche la persistenza gusto-olfattiva e con un piacevole finale di mandorla.

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione del risotto zucca e olive nere taggiasche, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:   Carmencita da leccarsi le dita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.