Risotto radicchio e vino rosso

Primo piatto dal sapore intenso, ricco e gustoso. Il risotto radicchio e vino rosso è facile e veloce da preparare.
Perfetto se volete portare in tavole un pò di colore e prendere i vostri ospiti per la gola! 🙂
Ed ora… Tutti all’opera! 😉

Risotto radicchio e vino rosso

Risotto radicchio e vino rosso

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 45 mintui

Ingredienti per 4 persone:
– 320 gr di riso;
– 150 gr di radicchio rosso;
– 1 cipolla rossa di tropea;
– 500 ml di acqua;
– 3 cucchiaini di dado vegetale (clicca qui per la ricetta);
– 1 bicchiere di vino rosso;
– 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;

– 1 noce di burro;
– 50 gr di parmigiano reggiano grattuggiato

Preparazione:
Lavate il radicchio, asciugatelo e tagliatelo a listarelle sottili.

Sbucciate la cipolla e tritatela.
Nel wok, fate scaldare i 3 cucchiai di olio, aggiungete la cipolla e fatela leggermente dorare.

Aggiungete il radicchio e fate cuocere il tutto a fiamma bassa.

A parte, in una pentola, preparate il brodo versate l’acqua, portatela ad ebollizione e aggiungete i 3 cucchiaini di dado vegetale.

Aggiungete il riso nel wok con il radicchio e la cipolla, fatelo tostare circa un minuto e poi sfumatelo col vino rosso, mettete tutto il bicchiere.

Continuate la cottura del riso aggiungendo il brodo con il mestolo e mescolando di tanto in tanto per evitare che il riso si attacchi, portandolo a cottura.

Una volta pronto, togliete il risotto dal fuoco, aggiungeteci la noce di burro, il formaggio grattugiato e mantecate il tutto.

Impiattate il risotto radicchio e vino rosso e servitelo in tavola ben caldo… Buon appetito! 😉

Abbinamento:
Piatto “Risotto radicchio e vino rosso” vino in abbinamento, rosso Veneto “Valpolicella Classico Superiore”
Caratteristiche:
Il risotto radicchio e vino rosso ha una discreta struttura e tendenza amarognola, con una buona aromaticità, sapidità e grassezza. Il vino in abbinamento ha una buona intensità e freschezza, morbido al palato e lungo, che sfuma nel piacevole finale di note tostate.

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione del risotto radicchio e vino rosso, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:   Carmencita da leccarsi le dita

Precedente Muffin salati al salmone e finocchietto Successivo Casoncelli bresciani ricetta della nonna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.