Plumcake ananas

Plumcake ananas
Ecco un dolce facile e veloce da fare, con questo farete sicuramente bella figura, perchè è sofficissimo, leggero e non buono, ma di più! 😉
Bastano pochi e semplici ingredienti per farlo e poi non serve olio, burro o latte… Meglio di così?
Allora rimboccatevi le maniche e mettetevi subito all’opera, sono sicura che il plumcake ananas vi piacerà… Parola di Carmencita! 😉

Plumcake ananas
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    40-45 minuti
  • Porzioni:
    6-8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 250 g
  • Zucchero 200 g
  • Uova (temperatura ambiente) 3
  • Ananas (già pulito) 250 g
  • Succo di ananas 50 ml
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Sale fino 1 pizzico
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Tagliatele a pezzi l’ananas e mettelo da parte.

  2. Mettete in una terrina lo zucchero, rompete le uova (che devono essere a temperatura ambiente) aggiungetele allo zucchero e montatele con lo sbattitore elettrico, fino a che il composto non risulterà bello spumoso.

  3. Ora, mescolate la farina con il lievito e setacciatelo nel composto ottenuto, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto (come quando fate il pan di spagna).

  4. Aggiungete l’ananas tagliato a pezzi, il succo d’anans, il pizzico di sale fino ed amalgamate delicatamente gli ingredienti tra loro, sempre mescolando dal basso verso l’alto.

  5. Imburrate ed infarinate uno stampo per plumcake, potete usare anche lo staccante per teglie, e versate il composto nello stampo.
    Infornate il plumcake ananas nel forno statico già caldo a 180° per 40-45 minuti, dipende molto dal forno.

  6. Quando il plumcake sarà pronto, sfornatelo e trasferitelo dallo stampo su un tagliere o sulla gratella.

  7. Lasciate raffreddare il plumcake ananas, spolveratelo con lo zucchero a velo e servitelo in tavola accompagnandolo con una fumante tazza di tè, caffè o anche un succo di frutta. 😉

  8. mimosa

Note

1. Il plumcake ananas si conserva per più giorni chiuso in un contenitore con coperchio ermetico.

2. Se non trovate l’ananas fresco potete usare anche l’ananas in scatola.

3. Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione del plumcake ananas, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sulla mia pagina facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

Precedente Spaghetti alla carbonara Successivo Barrette cocco e cioccolato fondente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.