Crea sito

Pasta Amatriciana ricetta originale

Pasta Amatriciana ricetta originale

Ci sono varie domande sulla ricetta originale e come prepararla, il dubbio c’è soprattutto sugli ingredienti; pancetta o guanciale, spaghetti o bucatini, pecorino o parmigiano, cipolla o no, pomodori o no. Cercherò di fare chiarezza, soprattutto per chi vuole preparare la ricetta per la prima volta…

Questo piatto, nato ad Amatrice, veniva preparato dai pastori, ma originariamente era senza pomodoro e prendeva il nome di “gricia”, il pomodoro fu aggiunto in seguito, così prese il nome di “Amatriciana”.

Per preparare la ricetta originale, se volete, potete usare guanciale e pecorino di Amatrice, pomodori San Marzano e per ultimo, ma non meno importante, ci vogliono gli spaghetti.

E comunque, come ben sapete, in cucina non esiste la ricetta perfetta o quella originale in assoluto, perchè di ogni ricetta regionale ogni famiglia ha una sua variante e magari anche un ingrediente segreto.

Quindi non vi resta che rendere ogni piatto piacevole mangiandolo soprattutto in buona compagnia! 😉

Pasta Amatriciana ricetta originale
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Spaghetti N°5 600 g
  • Guanciale (di Amatrice) 170 g
  • Pomodori pelati (San Marzano) 400 g
  • Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
  • Vino bianco secco 50 ml
  • Peperoncino (piccolo) 1
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero 1 pizzico
  • Pecorino (di Amatrice) 90 g

Preparazione

  1. Riempite una pentola alta (adatta alla cottura degli spaghetti) con acqua e portate a ebollizione.

  2. Preparate il sugo all’Amatriciana mettendo in una padella (se ce l’avete di ferro, meglio) il guanciale tagliato a pezzetti, i 3 cucchiai di olio d’oliva e il peperoncino.

  3. Rosolate a fiamma vivace per qualche minuto e sfumate col vino bianco.
    Togliete poi, scolandolo bene dall’olio, il guanciale dalla padella e tenetelo da parte.

  4. Spezzettate i pomodori pelati, aggiungeteli al soffritto rimasto nella padella e cuoceteli per qualche minuto, salate secondo i vostri gusti.

  5. A questo punto, togliete il peperoncino, che avrà insaporito il sugo e rimettete nella padella il guanciale precedentemente tenuto da parte. Portate a cottura la salsa, a fuoco basso, facendola addensare e mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi.

  6. Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, salate con il sale grosso, riportate a bollore, versate gli spaghetti e portateli a cottura.

  7. Quando gli spaghetti avranno raggiunto la cottura, scolateli e versateli nella padella col sugo.
    Saltate velocemente la pasta per amalgamare gli ingredienti tra loro e aggiungete il pecorino grattugiato.

  8. Ecco, i vostri spaghetti all’Amatriciana sono pronti per essere gustati… Buon appetito! 😉

  9. Abbinamento:
    Piatto “Pasta Amatriciana ricetta originale”, vino in abbinamento rosso, Lazio “Cerveteri Rosso”

Note

1. Se non avete il pecorino di Amatrice può andar bene anche il pecorino romano o sardo.

2. Gli spaghetti sono il formato di pasta ideale, ma potete anche azzardare con i bucatini. 😉

3. Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione della pasta Amatriciana ricetta originale, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Ricette consigliate: Spaghetti alla carbonara ricetta originale e storia

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook: Carmencita da leccarsi le dita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.