Crea sito

Panini ai semi di girasole

Non c’è cosa più bella che preparare il pane in casa…
Impastarlo con le prorie mani, vedere che prende forma, sentire il profumo quando cuoce nel forno e assaggiarlo caldo appena sfornato. Un’emozione davvero indescrivibile!
Tanti di voi staranno sicuramente pensando che è un’impresa impossibile realizzare il pane in casa, ma vi posso assicurare che, nel momento in cui comincerete ad impastare, tutti i vostri dubbi spariranno e per voi diventerà una cosa naturalissima. 🙂
Oggi vi propongo i panini ai semi di girasole, piccoli, fragranti e gustosi. Quante volte li avete visti dal panettiere? Bene, ora potete prepararveli comodamente a casa! 😉

Panini ai semi di girasole

Panini ai semi di girasole

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 15 minuti + 1 ora e mezza di lievitazione + 30 minuti di cottura

Ingredienti per circa 20 panini ai semi di girasole:
– 500 gr di farina manitoba;
– 250 gr di acqua (tiepida);
– 100 ml di olio extravergine di oliva;
– 1 cucchiaino di sale fino;
– 1 pizzico di zucchero;
– 1 panetto di lievito di birra (25 gr);
– 60 gr di semi di girasole

Preparazione:
Sciogliete il cubetto di lievito e il pizzico di zucchero in un bicchiere di acqua tiepida.

In una terrina mettete la farina e il sale, aggiungete l’olio e il bicchiere di acqua con lievito e zucchero.
Mescolate bene e aggiungete la restante acqua un pò alla volta, finchè non raggiunge la consistenza desiderata (io faccio diventare l’impasto molle, perchè poi mi resta molto elastico).

Quando vedete che l’impasto diventa più compatto, e si riesce a lavorare bene con le mani, spostate il tutto su un tagliere di legno.
Continuate ad impastare, tagliando l’impasto, di tanto in tanto con un coltello.
Lavorate l’impasto ancora per 15 minuti fino a che, tagliando l’impasto, non sono visibili i buchi della lavorazione.
A questo punto la pasta è pronta per la lievitazione.

Formate una palla e mettetela a riposare, coperta da un panno umido (passato prima sotto l’acqua bollente e poi strizzato bene), per circa 30 minuti, in una ciotola (o sul tagliere stesso), lontana da correnti d’aria (tipo: il forno spento).

Trascorsi i 30 minuti, aggiungete i semi di girasole e reimpastate incorporando bene i semi nell’impasto.
Una volta che si è amalgamato bene il tutto, dividete l’impasto in parti uguali, come più vi aggrada (tipo: palline per i panini o filoncini).

Mettete il tutto in una teglia da forno, spolverata con un pò di farina, stando attenti a distanziarli tra loro (visto che aumenteranno di volume lievitando).
Fate dei tagli sul pane a zig zag o come si preferite e poi metteteli a lievitare un’ora (d’inverno anche un ora e mezza), coprendo con un panno di lana, per favorirne la crescita.

Trascorso questo tempo, mettete la teglia con il pane in forno per 30 minuti ad una temperatura di 180° C, sul piano centrale del forno.

A cottura ultimata, tirate fuori la teglia e trasferite i panini ai semi di girasole su un vassoio o in un cestino.
Potete consumare i panini anche caldi, perchè sono buonissimi. 😉

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione dei panini ai semi di girasole, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.