Crea sito

Minestra maritata

Minestra maritata .
Ho scoperto la ricetta della minestra maritata quest’anno, quando ho chiesto in famiglia un piatto tradizionale del pranzo di Pasqua.
Ed ecco che dall’unione di carne e verdure nasce un piatto tipico della cucina napoletana, che non può assolutamente mancare sulle tavole partenopee in occasione delle feste, soprattutto Natale e Pasqua.

Preparare la minestra maritata non è complicato, anche se però ci vuole molto tempo e pazienza, ma il risultato, vi posso assicurare che è davvero speciale! 😉

Il nome di minestra maritata che sta per “sposarsi” (maritarsi) è dato proprio perchè in questo piatto ci sono tanti tipi di verdure e di carne.
Non esiste un’unica ricetta della minestra maritata, perchè ogni famiglia ne ha una propria, variabile anche a seconda degli ingredienti che si preferisce mettere e delle verdure che si trovano.

Ai giorni nostri si fa una ricetta più semplificata della minestra maritata, perchè quella di una volta, fatta dai nostri nonni e bisnonni, si faceva con gli scarti della carne e verdure anche spontanee.
Risultava una minestra un pò grassa, ma sicuramente molto nutriente.

Quindi non vi resta che rimboccarvi le maniche e mettervi all’opera per preparare questa bontà… Parola di Carmencita! 😉

Minestra maritata
  • Preparazione: 40-45 Minuti
  • Cottura: 4 Ore
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6-8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Verdure

  • 200 g Borragine
  • 150 g Bietole
  • 250 g Broccoli neri
  • 150 g Cavolo nero
  • 250 g Cicoria
  • 200 g Scarola (indivia)
  • 200 g Scarola riccia
  • 150 g Verza

Per il brodo

  • 5 l Acqua
  • 300 g Manzo (polpa)
  • 300 g Gallina
  • 100 g Cotiche di maiale (facoltativo)
  • 2 Costine di maiale (facoltativo)
  • 1 Osso di prosciutto (facoltativo)
  • 150 g Salsiccia
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla bianca
  • 2 coste Sedano
  • q.b. Sale fino

Preparazione

  1. Cominciate a preparare la minestra maritata partendo dal brodo.

  2. Tagliate a cubetti la carne di manzo, pulite i pezzi della gallina e sciacquate la carne sotto l’acqua corrente.
    Lavate e sbucciate le carote e la cipolla, lavate le coste di sedano e tagliatele in due-tre parti.

  3. Mettete la carne di gallina e di manzo nella pentola con l’acqua, aggiungete le verdure ed il resto della carne (costine, cotiche, salsicce e l’osso del prosciutto secondo i vostri gusti).

  4. Portate ad ebollizione e fate cuocere il brodo a fuoco basso per circa quattro ore.
    Di tanto in tanto schiumate il grasso che affiora in superficie.

  5. Nel frattempo che il brodo cuoce, pulite le altre verdure e sbollentatele separatamente in abbondante acqua salata (potete tenere la stessa acqua cuocendo tutti i tipi di verdure man mano).

  6. Quando il brodo sarà pronto, tirate su la carne e filtratelo in un’altra pentola, bella capiente, usando un colino a maglie strette con dentro un panno di cotone.

  7. Tagliate a pezzi la gallina ed eliminate eventuali ossa, tagliate le salsicce a pezzi più o meno grossi 3 cm.

  8. A questo punto unite tutta la carne e le verdure nella pentola con il brodo, aggiungete il cucchiaio di passata di pomodoro, salate secondo i vostri gusti e portate ad ebollizione facendo cuocere ancora 15-20 minuti per far insaporire tutti gli ingredienti tra loro.

  9. Servite in tavola la minestra maritata bella fumante, aggiungendo al momento una bella spolverata di parmigiano grattugiato e… Buon appetito! 😉

Note

Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione minestra maritata, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sulla mia pagina facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.