Involtini di prosciutto con insalata russa

Semplici e veloci da reparare, dal gusto ricco, pieno e intenso, gli involtini di prosciutto con insalata russa sono gli antipasti perfetti se avete poco tempo, ma volete fare bella figura con i vostri ospiti.
Ideali per buffet e feste, gli involtini di prosciutto con insalata russa non hanno neanche bisogno di cottura.
Quindi, non vi resta che rimboccarvi le maniche e… Mettervi all’opera! 😉

Involtini di prosciutto con insalata russa

Involtini di prosciutto con insalata russa

Difficoltà: Bassissima
Tempo di preparazione: 10 minuti

Ingredienti per 24 involtini di prosciutto con insalata russa:
– 24 fettine di prosciutto cotto spesse circa 1,5 millimetri;

– 300 gr di insalata russa (cliccate qui per la ricetta se volete farla in casa)

Per guarnire:
– 1 cespo di insalata a foglie verdi

Preparazione:
Pulite il cespo di insalata, lavate foglia per foglia, asciugatele e guarnite un piatto da portata con le foglie più grandi, poi passate a preparare gli involtini.

Stendete le fette di prosciutto cotto su un tagliare e aiutati da 2 cucchiai, mettete un pò di insalata russa su ogni fetta.

Arrotolate le fette di prosciutto con insalata russa e adagiateli nel piatto, sulle foglie di insalata.

Ecco, gli involtini sono pronti per essere serviti e gustati… Più facile e veloce di così?! 😉

Nota:
Potete preparare gli involtini di prosciutto con insalata russa anche un pò prima e conservarli in frigo.
Tirateli fuori dal frigo giusto 10 minuti prima di servirli in tavola.

Abbinamento:
Piatto “Involtini di prosciutto con insalata russa” vino in abbinamento, bianco Veneto “Prosecco”
Caratteristiche:
Gli involtini di prosciutto con insalata russa hanno una buona aromaticità, tendenza dolce, discreta grassezza struttura. Il vino in abbinamento anch’esso con una discreta struttura, ha una buona freschezza e sapidità, buona anche la persistenza gusto-olfattiva.

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione degli involtini di prosciutto con insalata russa, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

Precedente Dolcetti di polenta con nutella e nocciole Successivo Panini dolci al latte sofficissimi per la colazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.