Crea sito

Insalata russa fatta in casa con pochi e semplici ingredienti

In molti di voi conoscono l’insalata russa, utilizzata soprattutto per antipasti e aperitivi, da sola o negli involtini di qualsiasi genere.
Io vi propongo di provare a farla in casa, perchè è davvero semplice e veloce da preparare, per averla così sempre pronta all’uso! 😉
Ci sono molte teorie sulle origini dell’insalata russa, io vorrei raccontarvi le origini di questa insalata secondo i russi…
Alcune fonti raccontano che in Russia viene chiamata “insalata italiana”, poiché si dice sia stato un dono allo zar venuto in visita in Italia. Il piatto sarebbe stato preparato con prodotti comunemente coltivati in Russia come carote e soprattutto patate; la ricetta non prevedeva l’uso della maionese ma della panna, che voleva rappresentare la neve, tipica del clima russo. Lo zar avrebbe portato con sé la ricetta e il piatto sarebbe divenuto rapidamente molto noto. Successivamente, secondo questa versione, si sarebbe diffusa anche in Europa ma modificata con l’uso della maionese al posto della panna.

Insalata russa fatta in casa

insalata russa

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 10 minuti + 8 di cottura

Ingredienti per circa 300 gr di insalata russa:
– 30 gr di piselli piccoli (vanno bene anche surgelati);
– 90 gr di patate;
– 60 gr di carote;
– 120 gr di maionese;
– sale fino q.b.;
– 1 cucchiaio di aceto di mele;
– una spolverata di pepe bianco

Preparazione:
Pelate le carote e le patate e tagliatele a dadini, tenendo divise le patate dalle carote.
Fate lessare le patate in acqua bollente con un cucchiaio di aceto per circa 5 minuti, aggiungete poi anche le carote e i piselli.

Cuocete il tutto ancora per 3 minuti, sgocciolate le verdure e lasciatele raffreddare.

Quando le verdure saranno fredde, trasferitele in una terrina, aggiungete la maionese, il sale e il pepe bianco, amalgamate bene il tutto mescolando delicatamente.

Trasferite l’insalata russa in una ciotolina di vetro e servitela in tavola… Buon appetito! 😉

Nota:
Se volete, potete servirla in tavola accompagnandola con le uova sode sgusciate e tagliate a spicchi, oppure, come faccio io, con le coste di sedano bianco… Una vera delizia! 🙂

Abbinamento:
Piatto “Insalata russa” vino in abbinamento, bianco Veneto “Soave”
Caratteristiche:
L’insalata russa ha una buona struttura, accentuata grassezza buona tendenza dolce e aromaticità. Il vino in abbinamento ha una discreta struttura, con una buona morbidezza bilanciata da freschezza e sapidità, buona l’intensità gusto-olfattiva.

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione dell’insalata russa, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Fonte: La fonte dell’insalata russa raccontata dai russi, l’ho riportata da wikipedia. L’ho trovata molto carina e così ho voluto trasciverla per farvela leggere. 😉

 

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.