Crea sito

Frittata alle erbette di campo

Questo è il periodo migliore per andare a raccogliere le erbette, la primavera è nel pieno della vegetazione e il sole e l’ acqua non si fanno desiderare. 🙂
Ci sono tante varietà di erbe commestibili in natura e di queste si possono fare svariati consumi in cucina, con tante ricette prelibate.
La ricetta che vi propongo io è facile e veloce da preparare, dal sapore intenso e gustoso.
La frittata alle erbette di campo è cotta al forno.
Io l’ ho preparata con la “Silene vulgaris” una pianta spontanea, conosciuta in ogni area con un nome diverso in base ai dialetti.
Io l’ ho conosciuta col nome di “verzulì” dove nel bresciano viene raccolta e usata in cucina per preparare risotti, minestre o frittate.
La frittata alle erbette di campo è gustosa sia tiepida che fredda.
Perfetta per il pic nic, il buffet o per accompagnare l’ aperitivo.
Vediamo insieme come preparare questa delizia! 😉

Frittata alle erbette di campo

Frittata alle erbette di campo

Frittata alle erbette di campo

Ingredienti:
– 150 g di erbette di campo (silene vulgaris);
– 6 uova medie;
– 100 g di formaggio parmigiano grattuggiato;
– 1 rametto piccolo di rosmarino ( va bene anche il rosmarino essiccato );
– 1 spicchio di aglio;
– un pizzico di pepe nero;
– sale fino q.b.

Preparazione:
Strizzate le erbette precedentemente pulite, lavate e sbollentate in acqua salata.

Pulite il rametto di rosmarino dagli aghi e tritate gli aghi finemente.

In una terrina rompete le uova, aggiungete il formaggio grattuggiato, il pepe nero, il sale fino e gli aghi di rosmarino tritati.

Sbucciate l’ aglio, dividetelo in quattro parti e aggiungetelo alle uova.
Sbattete le uova con tutti gli altri ingredienti per amalgamare bene il tutto.

Foderate la pirofila con un foglio di carta da forno e versate all’ interno il composto per la frittata alle rbette di campo.

Accendete il forno a 180° e quando avrà raggiunto la temperatura, infornate la frittata alle erbette di campo e lasciate cuocere per 45 minuti circa, dipende molto dal forno.

A fine cottura, tirate fuori la frittata alla erbette di campo, lasciatela intiepidire, tagliatela a cubetti e servitela in tavola… Buon appetito.

Frittata alle erbette di campo

Nota: Se dalle vostre parti non avete la “Silene vulgaris” potete fare la vostra frittata alle erbette di campo con qualsiasi altra erbetta commestibile, oppure con gli spinaci, le bietoline o le cicorie.

Consiglio: La frittata alle erbette di campo è gustosa anche se mangiata fredda.
Potete tranquillamente prepararla il giorno prima.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sui canali social.
FACEBOOK – INSTAGRAM – PINTEREST– TWITTER – YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.