Crea sito

Dado di carne fatto in casa con pochi e semplici ingredienti

Le conserve sono perfette da preparare per fare scorta ed averle pronte all’occorrenza.
Dopo aver preparato il dado vegetale, in molti mi avete chiesto il dado di carne e così ecco qui la mia ricetta del dado di carne fatto in casa.
Facile e veloce da preparare, ottimo per insaporire sughi e pietanze, ma se volete stare leggeri va benissimo anche per preparare una minestrina veloce. 😉
Ed ora… Tutti all’ opera! 😀

Dado di carne fatto in casa

Dado di carne

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 15 minuti + 35 minuti di cottura

Ingredienti per 3 vasetti di dado di carne da 125 ml circa a vasetto:

– 300 gr di carne di manzo;
– 1 costa di sedano;
– 2 carote;
– 1 cipolla (io uso quella di Tropea);
– 1 pomodoro ben maturo (d’inverno potete sostituirlo con un cucchiaio di passata di pomodoro cliccate qui per la ricetta);
– 1 spicchio di aglio;
– 1 rametto di rosmarino;
– 80 gr di olio extravergine di oliva;
– 1 bicchiere di vino rosso;
– 300 gr di sale fino

Preparazione:
Tagliate a pezzi piuttosto piccoli la carne e sciacquatela sotto l’acqua corrente.

Pulite, lavate e asciugate tutte le verdure, poi tagliatele a pezzi grossi.
Pulite e sbucciate aglio e cipolla e tagliate anche questi a pezzi.

Mettete tutti gli ingredienti nel mixer, tranne la carne, aggiungete gli aghi di rosmarino e tritate tutto.
Aggiungete olio e sale e tritate ancora per amalgamare bene gli ingredienti tra loro.

Trasferite il tutto in una pentola, mettetela sul fuoco e lasciate cuocere per circa 5 minuti.
Trascorsi i 5 minuti aggiungete la carne e lasciate cuocere per 25 minuti, dopodichè, prendete il frullatore ad immersione e frullate il tutto, fino ad avere una cremina.

Lasciate cuocere ancora 5 minuti finchè il dado di carne non diventa bello denso.

Una volta che il dado di carne si è addensato, prendete i vasetti con tappo a vite (precedentemente puliti e sterilizzati), riempiteli lasciando spazio tra il dado e il coperchio.

Il dado di carne è pronto per essere usato, oppure potete conservarlo seguendo dei piccoli e semplici passaggi. 😉

Come conservare il dado di carne fatto in casa:
Innanzitutto bisogna sterilizzare i vasetti di dado di carne.
In una pentola mettete i vasetti con il dado di carne e per non farli toccare tra loro e tenerli ben saldi, avvolgeteci intorno dei canovacci.

Riempite la pentola con acqua fredda, 5 centimetri sopra i vasetti, mettetela sul fuoco e portate a ebollizione.
Quando l’acqua bolle, lasciate bollire per circa 20 minuti.
Tirate su i vasetti quando l’acqua si sarà raffreddata.

Nota: Questo trattamento serve a ridurre i microrganismi vitali che possono alterare il prodotto.

Consiglio:
1: Conservate i vasetti di dado di carne in luogo buio, asciutto e aerato.
Una volta aperto il vasetto va conservato in frigo.

2: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione del dado di carne fatto in casa, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

2 Risposte a “Dado di carne fatto in casa con pochi e semplici ingredienti”

  1. ciao
    è possibile congelare il dado?se si quanto si mantiene?
    posso metterlo comunque in un barattolo che rimane morbido?
    grazie
    ciao

    1. Ciao Elisa. Si, puoi congelare il dado, usa in contenitori per fare i cubetti di ghiaccio, una volta congelati li togli e li metti nei sacchetti. Io ti consiglio di non conservare il dado congelato per più di 6 mesi. Se lo metti nei barattoli, resta più o meno morbido, ma io ti consiglio sempre di sterilizzarli per un’ottima conservazione. Spero di essere stata esaustiva, se no chiedimi ancora. 😉 Buona giornata. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.