Coppette di gamberoni e polenta

Strutturato e delicato allo stesso tempo, le coppette di gamberoni e polenta sono uno sfizioso antipasto, perfetto per deliziare i vostri ospiti.
A vederlo sembra chissà quanto complicato, ma fidatevi che è davvero facile da preparare! 😉
Porterete così in tavola tutto il sapore del mare, con un tocco speziato che rende armonica la vostra preparazione. 😀

Coppette di gamberoni e polenta

Coppette di gamberoni e polenta

Ingredienti per 4 persone:
– 20 gamberoni ( vanno bene anche surgelati );
– 16 cucchiai di polenta ( io ho usato la polenta di farina gialla di Storo );
– 100 gr di porro;
– olio extravergine di oliva;

– 1 spolverata di curry

Occorrente:
– wok;
– 4 coppette in vetro

Preparazione:
Sciacquate i gamberoni sotto l’ acqua corrente e tamponateli con un panno asciutto.
Nel wok mettete l’ olio e fatelo scaldare.
Pulite e tritate il porro, tenetene un cucchiaio da parte.

Quando l’ olio sarà ben caldo, aggiungete il porro tritato, lasciatelo appena appassire e poi aggiungete i gamberoni.
Fatele cuocere da entrambe i lati e, quando saranno ben cotte, spegnete il fuoco e aggiungete una spolverata di curry.

Nel frattempo preparate le coppette con la polenta.
In ogni coppetta, mettete 4 cucchiai di polenta bella calda e poi, prendete con un cucchiaio un pò di sughetto delle code di gambero e distribuitelo sulla polenta.

Adesso prendete i gamberoni, toglietegli la testa e adagiateli sulla polenta nelle coppette, 5 per ogni coppetta, distribuite sopra un altro pò di sughetto e guarnite con il porro tritato e un pizzico di curry.

Servite in tavola le vostre coppette di gamberoni e polenta ben calde e… Buon appetito!

Abbinamento:
Piatto ” Coppette di gamberoni e polenta “ vino in abbinamento, bianco Campania ” Greco di Tufo docg “
Caratteristiche:
Le coppette di gamberoni e polenta hanno una discreta struttura, notevole aromaticità e speziatura, e buona è la sapidità. Il vino, strutturato e abbastanza caldo, con una buona morbidezza e spiccata percezione gusto-olfattiva.

 

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:

Carmencita da leccarsi le dita

Precedente Rotolo di salmone e rucola ricetta senza cottura Successivo Pane soffice alle patate...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.