Bruschette mediterranee

Fragranti e gustose, le bruschette mediterranee racchiudono tutto il sapore intenso e aromatico del sud.
Bastano pochi e semplici ingredienti, tutti genuini, per portare in tavola il buon umore! 🙂

Bruschette mediterranee

Bruschette mediterranee

Ingredienti per 6 persone:
– 12 freselle ( fette di pane duro );
– 15 pomodorini qualità ciliegino;
– 2 spicchi di aglio;
– 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
– una spolverata di origano;
– un pizzico di peperoncino ( facoltativo );
– sale fino q.b.

Preparazione:
Lavate sotto l’ acqua corrente i pomodorini, asciugateli con un panno asciutto e tagliateli a pezzetti.
Sbucciate e tagliate a pezzetti piccoli i due spicchi di aglio.

Mettete i pomodorini in una terrina, aggiungete l’ aglio e condite con l’ olio, il sale, il peperoncino ( se vi piace ) e una spolverata di origano.
Mescolate il tutto e lasciate riposare circa 30 minuti.

Nel frattempo, prendete le freselle e bagnatele per qualche secondo sotto l’ acqua corrente. Non lasciatele troppo sotto l’ acqua, se no potrebbero assorbire troppo e perderebbero la loro croccantezza.
Adagiate le freselle in un piatto e conditele con il condimento di pomodorini.

Portate in tavola le bruschette mediterranee e buon appetito! 😀

Nota: Per le bruschette mediterranee usate freselle non troppo alte, ma larghe, in modo che possiate riempirle bene di condimento e al contempo mantenere una buona croccantezza.

Abbinamento:
Piatto ” Bruschette mediterranee “ vino in abbinamento, bianco Campania ” Fiano di Avellino “
Caratteristiche:
Le bruschette mediterranee hanno una buona aromaticità, untuosità e una nota di tendenza acida non molto accentuata, discreta è la struttura. Il vino ha piacevoli sensazioni di freschezza e sapidità, ben equilibrate con la morbidezza, buona la struttura.

Vi lascio una simpatica filastrocca sulla ” Fresella ” che ho trovato navigando in internet. Io l’ho trovata molto carina… Spero sia così anche per voi! 😉

E’ rotonda e biscottata;

a vedersi non è bella,

ma nel Sud è molto amata.

Questa, amici, è la fresella.

All’inizio sembra dura,

ma con l’acqua si fa molla.

È nutriente e duratura,

può sfamare anche una folla.

Olio, sale e pomodoro,

dopo averla un po’ bagnata:

ma che gran capolavoro,

la famosa caponata!

 

 

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:

Carmencita da leccarsi le dita

Precedente Merendine soffici con crema al miele Successivo Mini panini farciti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.