Biscotti coniglietto in pasta di zucchero

Volete un’idea carina ed originale per festeggiare la Pasqua? I biscotti coniglietto in pasta di zucchero sono perfetti per voi! 😉
Alla base fragrante pasta frolla profumata al limone, a ricoprire il tutto, la pasta di zucchero, bianca e rosa, che ritraggono il posteriore di un simpatico coniglietto. 🙂
Facilissimi da preparare, sono perfetti anche come idea regalo, farete felici grandi e piccini! 😉

Biscotti coniglietto in pasta di zucchero

Biscotti coniglietto in pasta di zucchero

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 30 minuti + 30 minuti di cottura della pasta frolla

“Ingredienti per circa 20 biscotti coniglietto in pasta di zucchero”
Per la pasta frolla:
– 300 gr di farina;
– 1 uovo;
– 80 gr di burro;
– 6 cucchiai di zucchero;
– 3 cucchiai di acqua (o latte);
– la scorza grattugiata di due limoni biologici;
– 1 pizzico di sale

Occorrente per i biscotti coniglietto:
– 1 coppapasta diametro 5 cm;
– attrezzi per lavorare la pasta di zucchero;
– 1 cartoncino per ricavare la formina del coniglietto;
– 1 pennellino;
– pasta di zucchero bianca (cliccate qui per la ricetta);
– pasta di zucchero rosa (che potete ottenere anche mescolando la pdz bianca con la pdz rossa)

Biscotti coniglietto in pasta di zucchero

Preparazione:
In una ciotola con il frullatore elettrico, mescolate lo zucchero con l’uovo, fino ad ottenere un composto cremoso.
Aggiungete, poco alla volta, la farina setacciata e il pizzico di sale (che avrete mescolato precedentemente in un’altra ciotola) e continuate a mescolare con la frusta da pasticcere.

A parte, a bagnomaria, sciogliete il burro e poi aggiungetelo all’impasto, insieme all’acqua (o latte), la scorza grattugiata dei limoni.
Amalgamate bene e impastate con le mani.

Trasferite l’impasto su un tagliere, impastate finchè la pasta frolla non risulterà liscia e omogenea.
Ottenuta la pasta frolla, avvolgetela nella pellicola trasparente per alimenti e lasciatela riposare in frigo mentre preparate la formina coniglietto per tagliare i biscotti.

Disegnate il posteriore del coniglietto, partendo dal diametro del cerchio di 5 cm, poi proseguite con la codina e le zampine.
Ritagliate la formina ottenuta (n.4) e passate a formare i biscotti.

Tirate fuori dal frigo la pasta frolla e stendetela dello spessore di circa 3/4 millimetri e con la formina di cartone ricavata, ritagliate tanti biscotti.

Una volta ottenuti i biscotti, disponeteli in una teglia rivestita con carta forno e infornateli nel forno statico già caldo a 140° C per circa 30 minuti.

Nel frattempo preparate la pasta di zucchero.
Stendete la pasta di zucchero bianca e, con il coppapasta diametro 5 cm (n.3), ricavate tanti cerchi per quanti sono i biscotti (io ne ho fatti 20).

Ritagliate le zampine e la coda dal cartoncino (n.5) e con gli attrezzi per la pdz (n.1) ricatevene, dalla pdz bianca le zampine e la coda (n.6), per la coda fate i ciuffetti con il secondo attrezzino.
Per la pdz rosa ritagliate una formina più piccola dal cartoncino per fare i polpastrelli più grandi, mentre per i polpastrelli piccoli fate tre palline per zampa (n.7).

Quando i biscotti saranno cotti, tirateli fuori dal forno e lasciateli raffreddare.
Una volta freddi, assemblate i biscotti coniglietto.

Con il pennellino (n.2) bagnate la parte posteriore della pdz e assemblate i vostri biscotti coniglietto.

Ecco, ora che i biscotti coniglietto in pasta di zucchero sono pronti, dovete solo decidere se mangiarli o regalarli. 😉

Nota:
1. I biscotti coniglietto si conservano per più giorni tenendoli chiusi in un contenitore di plastica a chiusura ermetica.
2. Se volete regalarli, potete confezionarli mettendoli in un sacchetto trasparente e chiudendoli con un nastrino colorato… Faranno il loro bell’effetto! 😉

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione dei biscotti coniglietto in pasta di zucchero, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:    Carmencita da leccarsi le dita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.