Insalata russa

L’Insalata russa è un antipasto freddo che si prepara con un misto di verdure lessate legate tra di loro da una generosa dose di maionese. Le origini dell’insalata russa sono ancora discusse ed è curioso come cambi nome a seconda della nazione; in Russia viene chiamata insalata Olivier (dal inventore) o francese, in Germania insalata all’italiana!!!

L’insalata russa a casa mia è un piatto immancabile per le feste, ottimo come antipasto e altrattanto buono come contorno di carni bianche.

Insalata russa, antipasto freddo
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pisellini (1 manciata)
  • Patate (medie) 3
  • Carote 3
  • Maionese
  • Sottaceti
  • Uovo 1
  • Aceto q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

Procedimento Bimby

  1. Insalata russa, antipasto freddo
    • Lavate e pelate le patate e le carote.
    • Tagliate a piccoli dadini di circa 5 mm le patate e le carote, mettetele nel recipiente del Varoma.
    • Nel cestello mettete i piselli.
    • Versate nel boccale 700 g di acqua e 20 ml di aceto.
    • Sistemate il cestello con i piselli nel boccale, chiudete con il coperchio, posizionate il varoma e cuocete 20 Min. / Varoma / Vel.1.
    • Se dopo 20 minuti le verdure non fossero ancora ben cotte, aumentate la cottura di altri 10 minuti.
    • A cottura ultimata togliete le verdure e lasciatele raffreddare.
    • Preparate l’uovo sodo; riempite un pentolino con dell’acqua fredda e immergetevi l’uovo. Accendete il fuoco e, dal momento del bollore, fate cuocere per 10 minuti.
    • Raffredate le uova passandole sotto un getto di acqua fredda.
    • Tagliate a dadini i sottaceti e il bianco d’uovo, con una forchetta sbriciolate il tuorlo. Unite il tutto alle verdure. Aggiungete il sale, l’olio e l’aceto. Mescolate.
    • Infine unite la maionese amalgamandola per bene alle verdure.
    • Riponete l’insalata russa in frigorifero per almeno un’ora prima di servirla.
  2. Insalata russa, antipasto freddo

Consigli

  • Potete cuocere le verdure in una vaporiera oppure bollirle in abbondante acqua salata.
  • Quando preparate l’uovo sodo, mettetelo sempre quando l’acqua è ancora fredda. Se lo immergete quando l’acqua raggiunge il bollore si romperà.
  • Potete aggiungere una scatoletta di tonno sott’olio.
  • Potete servire l’insalata russa in una grande ciotola, o in piccole ciotole mono porzione.
  • Potete prepararla il giorno prima, io preferisco fare così perchè in questo modo si insaporisce di più 😉
Precedente Cheesecake salata al pesto e pomodorini Successivo Salame di cioccolato senza uova

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.