Bombe alla crema

Le bombe alla crema sono dei golosi dolci fritti ripieni di crema pasticcera e cosparsi di zucchero semolato.

Le ritroviamo tutto l’anno nelle vetrine dei bar e pasticcerie, vengono consumate per la prima colazione accompagnate da un cremoso cappuccino.

Le bombe alla crema sono soffici e delicate, ideali anche per una golosa merenda!!

 

Potrebbero interessarti i fatti fritti o le siringate

 

Bombe alla crema
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10 pezzi
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Farina Manitoba 250 g
  • Zucchero 50 g
  • Latte 250 ml
  • Burro 100 g
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino
  • Sale 1 pizzico
  • Scorza di limone (grattugiata) 1
  • Lievito di birra fresco 20 g
  • Lievito in polvere per dolci (mezza bustina)
  • Olio di semi (per friggere)
  • Zucchero (per guarnire) q.b.

Preparazione

  1. Bombe alla crema

    Preparazione con il Bimby

    • Per realizzare le bombe alla crema inserite nel boccale 150 ml di latte, il burro e il lievito di birra   2 min / 37°C / Vel.2.
    • Inserite le farine setacciate, la scorza del limone grattugiata, il lievito in polvere, il sale, l’estratto di vaniglia, lo zucchero e il resto del latte. Lavorate 8 min / Spiga.
    • Trasferite l’impasto ottenuto in un  recipiente capiente, copritelo con pellicola da cucina e lasciate lievitare, in un luogo caldo e asciutto, fino a che avrà raddoppiato il suo volume.

    Preparazione tradizionale

    • Per realizzare le bombe alla crema iniziate setacciando 100 gr di farina in una ciotola,mettete da parte.
    • Sciogliete in 150 ml di latte tiepido lo zucchero e il lievito di birra, mescolate con un cucchiaio.
    • Aggiungete il composto di latte e lievito alla farina precedentemente setacciata, mescolate con una cucchiaio fino a ottenere una pastella omogenea.
    • Coprite la ciotola con la pellicola da cucina e lasciate lievitare il composto nel forno spento con la luce accesa fino a che il suo volume sarà raddoppiato, circa 1 ora.
    • Trascorsa la prima lievitazione setacciate la restante farina in una ciotola capiente, unite la buccia grattugiata del limone, l’estratto di vaniglia, il lievito in polvere, il resto del latte con il sale disciolto e il primo impasto lievitato.
    • Impastate brevemente gli ingredienti a mano o con le fruste elettriche o con la planetaria usando il gancio a foglia.
    • Per ultimo unite il burro ammorbidito, continuate ad impastare fino a quando l’impasto sarà ben incordato e si staccherà dalle pareti.
    • Dovrete ottenere un impasto morbido, liscio ed elastico.
    • Trasferitelo in una ciotola, rivestitela con della pellicola da cucina e lasciate lievitare, in un luogo caldo e asciutto, fino a che avrà raddoppiato il suo volume.
  2. Bombe alla crema
    • L’impasto lievitato dovrà avere questo aspetto.
  3. Bombe alla crema
    • Trascorso il tempo di lievitazione prendete l’impasto delle bombe e stendete con l’aiuto di un mattarello una sfoglia dello spessore di circa 1,5 cm.
    • Con un tagliapasta del diametro di circa 8 cm, ricavate i dischetti dalla sfoglia, cercando di sfruttare al massimo la superficie dell’impasto, in quanto non potrete impastare tra loro i ritagli avanzati.
  4. Bombe alla crema
    • Disponete i dischetti ricavati su di un foglio di carta forno infarinato, o su un canovaccio, ben distanziati tra di loro.
    • Ricopriteli con un canovaccio e lasciate lievitare fino al raddoppio.
    • Trascorso il tempo della lievitazione riscaldate l’olio ad una temperatura di 170°C.
    • Se avete un termometro da cucina potete tenere la temperatura sotto controllo, se non lo avete fate una prova con un ritaglio avanzato, se si dora lentamente l’olio è pronto!!! +++ Attenzione, se si scurisce velocemente è troppo caldo!!
    • Immergete le bombe nell’olio caldo, poche per volta.
    • Fatele dorare in modo uniforme, scolatele su carta assorbente da cucina.
    • Tuffate le bombe nello zucchero semolato quando sono ancora calde in modo da distribuirlo uniformemente.
    • Con una sac à poche con la bocchetta a punta, riempite le bombe di crema pasticcera.
    • Servite le bombe alla crema ancora calde o tiepide.
  5. Bombe alla crema

Consigli

  • Potete farcirle con marmellata, nutella o con una crema all’arancia.
  • Sono buone anche il giorno dopo, basta scaldarle brevente al microonde 😉
Precedente Canestrelli Successivo Biscotti al grano saraceno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.